Simone Inzaghi attacca: “Ci davano al decimo posto, ora parlano tutti di noi”

Pubblicato il 25 gennaio 2018 16:57 | Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2018 19:00
Simone Inzaghi attacca: "Ci davano al decimo posto, ora parlano tutti  noi"

Simone Inzaghi attacca: “Ci davano al decimo posto, ora parlano tutti di noi” ANSA

ROMA – 13 gol fatti e solo 3 subiti nel tris di vittorie a cavallo della pausa invernale. Come scrive    www.corrieredellosport.it il 2018 della Lazio non poteva iniziare meglio e Simone Inzaghi dopo il 3-0 all’Udinese non nasconde la sua soddisfazione:

«Per noi era una partita importantissima, e vedere i giocatori entrare in campo questo modo, anche chi giocava meno, è motivo di grande orgoglio. I ragazzi sono stati bravissimi e dovremo cercare di continuare così: abbiamo un ciclo di partite interminabile, dovremo cercare sempre di scegliere l’opzione migliore».

Quando si parla di Lazio sorpresa del campionato,Simone Inzaghi ricorda i pronostici di inizio stagione: «Ci davano al decimo posto, ora parlano tutti di noi. Ma non ci dimentichiamo da dove siamo partiti. Probabilmente per molti siamo stati una sorpresa, ora siamo lì e se ne parla di più, ma abbiamo l’obbligo di rimanerci fino alla fine sapendo che sarà difficile. Nessuno ci metteva con le corazzate ad inizio campionato. Proveremo a restare in alto fino alla fine, anche se non sarà facile. A inizio anno abbiamo battuto anche la Juventus, sapevo di avere una buona squadra. Gli elogi per i ragazzi sono meritati, però possiamo crescere».