Siracusa-Foggia

Pubblicato il 27 Marzo 2011 5:55 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 13:12

SIRACUSA- Il Siracusa continua la preparazione in vista dello scontro diretto contro il Foggia di domenica 3 aprile.

Paradossalmente, dopo l’immeritata sconfitta di Lanciano, il match contro i rossoneri assume un’importanza vitale per il proseguimento del campionato. Proprio in virtù della battuta d’arresto in terra abruzzese, la squadra azzurra dovrà giocare per un solo risultato, la vittoria.

Con il pareggio infatti, rimarrebbe invariato il margine di distacco dal Foggia, escludendo gli aretusei dalla corsa ai play off, anche in previsione del fatto, che le successive due partite, il Siracusa, le giocherà in trasferta. Una partita da dentro o fuori, dunque, come ha voluto sottolineare Mr Ugolotti, sintetizzando quella che, certamente, sarà la partita più attesa della stagione.

Un match, appunto, che si arricchisce di fascino per una serie di considerazioni.

La prima, rappresentata dal fatto che sulla panchina dei pugliesi siede Zdenek Zeman, famoso sia per i suoi trascorsi in serie A e le sue doti di allenatore offensivo, quanto per la sua schiettezza nell’esporre il suo pensiero – ricordiamo la polemica con la Juventus negli anni della “creatina” e di calciopoli -, la seconda, data dal fatto che i rossoneri vantano il miglior attacco dell’intera Lega Pro, tra Prima e Seconda divisione, con 59 goal fatti, ma anche la peggior difesa con 47 reti subite, la terza, ma non ultima, che il Siracusa al De Simone ha saputo sfoderare prestazioni esaltanti e convincenti, a differenza di quanto visto, spesso, fuori casa.

Siracusa-Foggia: streaming live diretta online seguila qui.