Spadafora: “Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo tornando in Italia con il Covid”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Ottobre 2020 16:39 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2020 16:39
Spadafora: "Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo tornando in Italia il Covid"

Spadafora: “Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo tornando in Italia con il Covid” (foto Ansa)

Il ministro dello Sport Spadafora ha rimproverato Cristiano Ronaldo per essere tornato in Italia mentre aveva il Covid: “Ha violato il protocollo”.

Il ministro dello Sport Spadafora ha attaccato Cristiano Ronaldo perché il portoghese ha violato il protocollo mettendosi in viaggio nonostante avesse il Covid.

Mentre tutti i cittadini asintomatici che hanno il Covid sono costretti a rimanere a casa in quarantena, Cristiano Ronaldo ha potuto viaggiare dal Portogallo all’Italia nonostante la sua positività.

Il ministro dello Sport ha parlato ai microfoni di «Il Mix delle cinque» in onda su Radio Uno, le sue dichiarazioni sono riportate dal Corriere della Sera. 

“Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo sanitario mettendosi in viaggio con il Covid? Sì, penso proprio di sì, se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell’autorità sanitaria.

Il mio pensiero sulla vittoria a tavolino della Juventus contro il Napoli? E’ una sentenza di cui prendo atto e vediamo adesso cosa accadrà con il ricorso del Napoli”.

Perché Cr7 è tornato in Italia.

Perché Cristiano Ronaldo ha avuto tutta questa fretta di tornare in Italia? Perché la stagione della Juventus sta per entrare nel vivo. 

Cr7 salterà sicuramente la partita di Serie A contro il Crotone e l’esordio stagionale in Champions League contro la Dinamo Kiev ma vuole esserci a tutti i costi contro il Barcellona di Messi…

Per sfidare i blaugrana, Ronaldo potrebbe essere tenuto fuori, a scopo precauzionale, anche contro il Verona.