Spagna-Portogallo 1-0: David Villa gol qualificazione

Pubblicato il 29 giugno 2010 20:13 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 11:19

Spagna-Portogallo 1-0: David Villa  63′. Le “Furie Rosse” si aggiudicano l’attesissimo derby Iberico ed accedono ai quarti di finale del Mondiale. La Nazionale di Del Bosque affronterà il Paraguay. Cocente eliminazione per i lusitani di Cristiano Ronaldo.

La diretta streaming:

La diretta testuale in tempo reale: .

Partita terminata: Spagna-Portogallo 1-0

88′ Espulso Ricardo Costa per una gomitata a Capdevila.

63′ Gol della Spagna: Villa segna al termine di una splendida azione corale. Quarto gol nel Mondiale.

62′ Siluro di David Villa palla fuori di un soffio.

60′ Grande colpo di testa di Llorente, miracolo di Eduardo. Ora la Spagna è più vivace senza Torres.

Inizia la seconda frazione di gioco. Le squadre dovranno superarsi prima del novantesimo, altrimenti tempi supplementari.

Fine primo tempo: Spagna-Portogallo 0-0.

40′ Colpo di testa di Hugo Almeida. Il pallone termina sul fondo.

31′ Potente conclusione di Xavi direttamente sul fondo.

18′ Calcio di punizione di Cristiano Ronaldo, parata di Casillas.

7′ Gran tiro di David Villa: che pressione la Spagna.

5′ Grande iniziativa di David Villa, Eduardo ancora reattivo.

2′ Grande iniziativa di Fernando Torres, bella parata di Eduardo.

1′ Si parte: Cristiano Ronaldo contro David Villa.

Cristiano Ronaldo

Formazioni di Spagna-Portogallo, partita valida per gli ottavi di finale del campionato del mondo di calcio, in programma domani alle 20,30 a Citta’ del Capo.

Spagna (4-3-2-1): 1 Casillas, 15 Sergio Ramos, 3 Pique, 5 Puyol, 11 Capdevila, 16 Busquets, 14 Xabi Alonso, 8 Xavi, 6 Iniesta, 7 Villa, 9 Torres. (12 Valdes, 23 Reina, 2 Albiol, 4 Marchena, 22 Navas, 20 Martinez, 13 Mata, 17 Arbeloa, 10 Fabregas, 18 Pedro, 19 Fernando Llorente, 21 Silva). All.: Del Bosque.

Portogallo (4-1-3-2): 1 Eduardo, 13 Miguel, 2 Bruno Alves, 6 Ricardo Carvalho, 23 Fabio Coentrao, 15 Pepe, 19 Tiago, 16 Raul Meireles, 20 Deco, 7 Cristiano Ronaldo, 11 Simao Sabrosa. (12 Beto, 22 Daniel Fernandes, 3 Paulo Ferreira, 4 Rolando, 21 Ricardo Costa, 5 Duda, 8 Pedro Mendes, 14 Miguel Veloso, 18 Hugo Almeida, 10 Danny, 9 Liedson).All. Carlos Queiroz. Arbitro: Baldassi (Argentina). Snai: 2,00; 3,20; 3,85.

Curiosità sugli spot pubblicitari per la partita di questa sera:

La sfida di questa sera tra Spagna e Portogallo, che decidera’ quale delle due Nazionali iberiche passera’ ai quarti di finale dei Mondiali di calcio, potrebbe trasformarsi nella partita piu’ vista nella storia della televisione spagnola, ed i prezzi della pubblicita’ hanno raggiunto livelli esorbitanti, riferisce El Mundo. La partita verra’ infatti trasmessa in chiaro da Telecinco (Mediaset) e gli esperti calcolano che potrebbero essere circa 15 milioni i telespettatori attaccati agli schermi in Spagna. Secondo quanto riferisce il quotidiano, le tariffe di Telecinco per gli orari vicini alla partita sono di 50 mila euro per i 20 secondi di durata di ogni spot trasmesso.

Le curiosità sulle due Nazionali impegnate nella partita di questa sera:

Sono 32 i precedenti assoluti tra Spagna e Portogallo – primo ai Mondiali – con netto vantaggio delle ‘furie rosse’: 15 le loro vittorie contro le sole 5 dei lusitani; 12 i pareggi, a completare il bilancio. Attenzione, tuttavia, ai quattro incontri disputati nel mese di giugno, dove il Portogallo e’ imbattuto ed ha sempre segnato: il bilancio – a suo favore – in questo caso e’ di 3 vittorie (3-1 in amichevole nel 1956, 2-0 in amichevole nel 1981, 1-0 agli Europei 2004) ed 1 pareggio (1-1 agli Europei 1984), con 7 reti totali realizzate. – Nei 27 precedenti confronti ai Mondiali tra Spagna e nazionali europee, la nazionale iberica ha un bilancio di perfetta parita’: 11 vittorie per parte, con anche 5 pareggi. Nel Mondiale 2010 la Spagna ha gia’ avuto un incrocio contro un team europeo, perdendo 0-1 dalla Svizzera il 16 giugno scorso (fase a gironi). – Il Portogallo affronta per la dodicesima volta ai Mondiali una nazionale del suo stesso continente: il bilancio vede 6 vittorie lusitane, 1 pareggio (0-0 contro l’Inghilterra nei quarti a Germania 2006, con qualificazione lusitana 3-1 ai rigori) e 4 sconfitte. – David Villa ha segnato 3 reti al Mondiale 2010 (2 contro l’Honduras, 1 contro il Cile) e – con 6 gol – e’ salito al primo posto della classifica marcatori all-time della Spagna ai Mondiali. – Il portoghese Simao Sabrosa, che partiva da 7 presenze ai Mondiali prima di Sudafrica 2010, e’ salito a quota 10 avendo disputato tutte e tre le partite del gironcino ed ha cosi’ eguagliato a 10 gettoni Luis Figo: i due sono i giocatori con il piu’ alto numero di presenze per il Portogallo ai Mondiali ed domani Simao potrebbe salire al primo posto assoluto della graduatoria. – Il Portogallo non ha ancora subito gol ai Mondiali 2010, avendo pareggiato 0-0 contro Costa d’Avorio e Brasile e sconfitto 7-0 la Corea del Nord. L’ultima rete subita risale all’8 luglio 2006, finale terzo-quarto posto, persa 1-3 contro la Germania, con ultima marcatura tedesca di Schweinsteiger al 78′. Da allora sono quindi 282 i minuti di inviolabilita’ della porta portoghese alla kermesse iridata. – L’arbitro Hector Walter Baldassi e’ nato il 5 gennaio 1966 a Cordoba (Argentina) ed e’ internazionale dal 2000. Uomo d’affari, ha come hobby principale il golf. Ha diretto una volta una nazionale spagnola, nei Mondiali Under 20 del 2009, con gli iberici battuti 1-3 agli ottavi di finale dai pari eta’ italiani. L’arbitro argentino e’ alla quarta presenza nel Mondiale 2010 dopo Ghana-Serbia 1-0, Olanda-Giappone 1-0 e Svizzera-Honduras 0-0 (tutte nella fase a gironi). Fischietti argentini hanno avuto due incroci con la Spagna ai Mondiali: nel 1982 pareggio per 1-1 contro l’Honduras (diresse Ithurralde), mentre nel 1990 vittoria iberica 2-1 sul Belgio (fischiava Loustau). Anche il Portogallo ha avuto arbitri argentini al Mondiale in due occasioni: k.o. dalla Corea del Sud per 0-1 nel 2002 (arbitro Sanchez) e pareggio per 0-0 dopo tempi supplementari nel 2006 contro l’Inghilterra (con vittoria lusitana ai rigori per 3-1, arbitro Elizondo).