Spagna, la stampa irride Mourinho: "Non te ne andare"

Pubblicato il 20 Settembre 2011 19:40 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2011 19:48

MADRID, 20 SET – E' di nuovo una pioggia di critiche sulla stampa spagnola, con rilievi anche dai giornali piu' vicini al Real Madrid, per Jose' Mourinho dopo la sconfitta 1-0 subita domenica dai merengue contro il Levante a Valencia e le sue dichiarazioni al solito polemiche del dopo-partita.

Ironicamente, da Barcellona gli arriva oggi l'apparente appoggio piu' convinto: ''Non andare mai via, Mou'', strilla a tutta prima pagina Sport, vicino al Barca. Da quando e' arrivato il portoghese – spiega il quotidiano catalano – ''il Madrid ha perso titoli, immagine, rispetto''; e inoltre ''la sua prepotenza e' una motivazione per i giocatori del Barca''.

Dopo la sconfitta di un grigio Real contro il modesto Levante, Mourinho aveva dato al solito la colpa a arbitro e giocatori avversari ''bravi a simulare e provocare''; ma anche a Khedira, il giocatore madridista che si era fatto espellere. ''Le scuse di Mou non convincono'', titola As. ''Non si capisce la sua mancanza di autocritica, e la sberla in pubbico a Khedira'', scrive il quotidiano vicino al Real.

''Il Madrid non puo' perdere con il Levante!'', tuona Marca, chiedendosi ''che cosa diavolo stia succedendo'' nella squadra di Mourinho. Il giornale piu' allineato sulla Casa Blanca si preoccupa anche per la valanga di cartellini rossi che piove sul Real dell'era Mou, con una espulsione ogni quattro partite. Sport dedica due pagine a ''Los violentos de Mou'' (''I violenti di Mou'') accusando il portoghese di essere ''il grande istigatore dell'atteggiamento antisportivo della sua squadra'': ''Lo stile Mourinho e' calato nello spogliatoio madridista, il capo esige obbedienza cieca e una buona dose di durezza per frenare i rivali''.

Mundo Deportivo mette sotto accusa Pepe, il difensore portoghese del Real, protagonista piu' volte di episodi violenti, graziato contro il Levante dall'arbitro dopo un calcio alla testa del difensore valenciano Xavi Torres. ''Hasta cuando?'' (Fino a quando?), titola su due pagine il quotidiano catalano, sottolineando che ''ne' gli arbitri ne' il Real frenano la condotta violenta di Pepe''. Publico a Madrid pero' sostiene che il club ''e' preoccupato dalla aggressivita' del portoghese'' e che la dirigenza ha chiesto a Mourinho di calmarlo.

Il tecnico di Setubal oggi si e' difeso dalle critiche, come sempre contrattaccando. E' la stampa, ha spiegato, a dare una immagine falsa del Real. Le risse provocate dai giocatori della Nazionale spagnola come quella ai Mondiali contro il Cile, nei giornali sono ''spettacolari'' e mostrano ''la solidarieta' fra i giocatori'': quelle del Real invece – si e' lamentato – sono presentate come opera di ''un gruppo di banditi''.