Spogliatoi San Paolo, Napoli pubblica VIDEO e FOTO come prova

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Settembre 2019 16:25 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 16:25
Spogliatoi San Paolo Napoli video foto pubblicate sui social

Una delle immagini diffuse dal Napoli sugli spogliatoi del San Paolo

NAPOLI – E’ bufera per le condizioni degli spogliatoi dello stadio San Paolo di Napoli. Tutto è iniziato con il comunicato di Carlo Ancelotti, poi sono arrivate numerose repliche da parte dei politici locali, infine la società campana ha pubblicato video e foto degli spogliatoi del San Paolo come prova. 

Polemica sugli spogliatoi dello Stadio San Paolo, la sequenza degli eventi. 

Il comunicato di Carlo Ancelotti a pochi giorni dall’importante partita di Champions League contro il Liverpool: “Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole. Io ho accettato la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso.

In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi! Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l’inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e Commissari disattendere gli impegni presi ? Vedo un disprezzo e un non attaccamento alla squadra della città. Sono costernato”. 

Nelle prime ore del mattino, è arrivata la risposta del sindaco di Napoli De Magistris. Le sue dichiarazioni sono riportate da TuttoSport in collaborazione con Italpress: “Lo spogliatoio dello stadio San Paolo è a carico delle Universiadi. Basile si è preso l’impegno: entro sabato sarà messo in regola”.

“Questa situazione non può che mettere in evidenza le competenze: lo Stadio è sotto l’amministrazione del Comune, lo spogliatoio, invece, è responsabilità della Regione. Quindi è un tema che riguarda Basile, De Luca e De Laurentis”, ha aggiunto De Magistris intervenendo ai microfoni di Radio CRC.

In tarda mattina, il Napoli ha pubblicato altri post sui suoi canali social con video e foto sulle condizioni degli spogliatoi dello Stadio San Paolo (qui https://twitter.com/sscnapoli/status/1172057457792901120): “Queste le condizioni degli spogliatoi del Napoli dello stadio San Paolo, a 70 ore da Napoli-Sampdoria, che hanno scatenato la reazione di Carlo Ancelotti contro Regione, Comune e Commissari” “Il Napoli smentisce che il vice presidente Edoardo De Laurentiis abbia fatto i complimenti alla dottoressa Filomena Smiraglia per i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi allo Stadio San Paolo”.

All’una, Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare della polemica relativa allo stato degli spogliatoi del San Paolo. Le sue dichiarazioni sono state riportate dal Corriere dello Sport: “Fossi nel calcio Napoli mi preoccuperei di affrontare al meglio la gara con la Sampdoria, viste le due precedenti partite, ma siccome la societa’ pensa sempre a fare polemica ieri sera ha diramato quel comunicato”.

“Ancelotti, tra l’altro, non è stato avvistato allo stadio nell’ultima settimana, quindi ha fatto un comunicato guardando con gli occhi degli altri – ha aggiunto Borriello – Dispiace aver letto quelle dichiarazioni da parte di un allenatore che noi conosciamo come persona equilibrata, anche perché la preoccupazione ci sta, ma in questa occasione il Napoli ha sbagliato. Quando dice che c’è disprezzo nei confronti della città si manda un messaggio sbagliato: dispiace che arrivi da una persona che stimiamo, pare che qualcuno gliele abbia messe in bocca quelle parole perché conosciamo Ancelotti come una persona di grande equilibrio”.

Nemmeno un’ora dopo, è arrivata la replica social del Napoli a Borriello: “Le immagini degli spogliatoi diffuse oggi sono una sintesi di un video di circa 3 minuti girato ieri con uno smartphone alle 15,30 circa da una persona dello staff della societa’”.

Alle 15, sono arrivate anche le dichiarazioni di Nino Simeone, consigliere comunale di Napoli e Presidente della commissione Mobilità e Infrastrutture della città. Le sue dichiarazioni a Napolicalciolive.com sono riportate dal Corriere dello Sport: “Da ieri, una volta appreso lo sfogo di Ancelotti, sto cercando di venire a capo di tutta la situazione   stamattina sono tornato sul posto e ho comprovato l’evoluzione dei lavori, che stanno andando avanti spediti.

I dirigenti mi hanno assicurato che nella giornata delle venerdì alle 11 il Napoli verrà convocato per firmare il verbale di consegna dell’impianto e di tutte le aree. Sarà consegnato tutto perfettamente a norma, se così non fosse il Napoli avrà l’opportunità di fare qualche rimostranza, ma la farà in sede, dopo aver comprovato l’esito definitivo dei lavori. Si è scritta un’altra bruttissima pagina di questa vicenda grottesca. Per colpa di qualcuno abbiamo fatto una figuraccia a livello nazionale”.