Stefano Ciavattini (ex Roma Primavera) attacca Fazio e Jesus su Instagram. Poi si scusa

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Settembre 2019 16:39 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 16:39
Stefano Ciavattini Fazio Jesus Instagram poi si scusa ho agito da tifoso

La storia Instagram di Stefano Ciavattini

ROMA – Stefano Ciavattini è tornato a far parlare di se. L’ex stellina della Primavera della Roma ha utilizzato le storie di Instagram per prendersela con Fazio e Jesus: “Finché vi vedo in Serie A, non perdo le speranze di arrivarci”. Nella storia, c’era una foto con Fazio e Jesus e delle emoticon che vomitavano.

Poco dopo, Stefano Ciavattini si è scusato con i due calciatori sempre attraverso le storie di Instagram: “Volevo porgere le mie scuse a Federico Fazio e Juan Jesus, due professionisti dentro e fuori dal campo con cui ho anche avuto la fortuna di condividere lo spogliatoio – le parole di Ciavattini -. 

Ho agito istintivamente da tifoso per la delusione della sconfitta casalinga contro l’Atalanta facendo un post di cattivo gusto, volevo ironizzare e non ho dato peso alle conseguenze, purtroppo il social non ha espresso la mia ironia. Solo oggi, purtroppo, mi sono reso conto che anche se ironico sono stato di cattivo gusto. Mi scuso ancora con i calciatori e tutto l’ambiente. Forza Roma sempre”.

Stefano Ciavattini ha vinto quattro trofei nel corso della sua esperienza con le giovanili dell’As Roma. 

Stefano Ciavattini, che adesso ha 21 anni, era considerato uno dei calciatori più forti della Primavera della Roma. Durante la sua permanenza nelle giovanili giallorosse, ha vinto uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e una Supercoppa Under 17. Questi quattro trofei, non gli hanno aperto le porte della prima squadra. 

Stefano Ciavattini, che in questo momento è svincolato, dopo aver brillato con la maglia della Roma Primavera ha avuto due esperienze con Reggina e Pianese senza trovare fortuna. Adesso è senza squadra ed è in cerca di una nuova sistemazione. Magari non in Serie A, come ha scritto nel suo post ironico, ma un domani chissà… Le vie del calcio sono infinite.