Stormfront delira su Balotelli: “Negro con genitori ebrei, giochi per Israele”

Pubblicato il 8 Giugno 2012 13:29 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 13:29

Mario Balotelli (LaPresse)

ROMA – Un “negro” con “genitori ebrei”. Uno “scemo del villaggio che potrebbe chiedere di di giocare nella nazionale di Israele, ci libereremmo del personaggio una volta per tutte”.  Parole che si commentano da sole e che nel giorno in cui iniziano i campionati europei in Polonia e Ucraina sono rivolte a Mario Balotelli, uno dei simboli della Nazionale italiana di calcio.

A scriverle è uno dei tanti utenti del sito “Stormfront”, forum di ispirazione razzista e neo-nazista, sorta di costola italiana del Ku Klux Klan. Soprattutto sito tranquillamente aperto nonostante ospiti contenuti come “negrolandia, l’inferno dei morti che camminano”.

Nel post “dedicato” a Balotelli  non mancano i commenti. Commenti come: “A quanto pare gli ebrei fanno di tutto per riempirci di negri! li adottano anche!”.  E non manca neppure una foto del presidente del Consiglio Mario Monti che taglia una torta raffigurante una bandiera israeliana.

Così  il vicepresidente della Comunità ebraica di Milano Daniele Nahum torna a invocare la legge Mancino, quella che condanna l’ideologia nazifascista e che, se applicata, porterebbe alla chiusura di Stormfront. Legge per ora inapplicata nonostante sul Forum non siano mancate prese di posizione a difesa, per esempio, del killer di Tolosa.