Suarez alla Juve, ci siamo quasi. Al Barcellona una cifra simbolica. Ma il passaporto…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2020 13:09 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2020 13:09
Suarez alla Juve, ci siamo quasi. Al Barcellona una cifra simbolica. Ma il passaporto...

Suarez alla Juve, ci siamo quasi. Al Barcellona una cifra simbolica. Ma il passaporto… (Foto Ansa)

Suarez alla Juventus pare ormai cosa già fatta. Mancano ancora pochi dettagli ma l’affare salvo stravolgimenti si farà. Ma c’è il nodo passaporto da risolvere.

La Juventus vuole Suarez e Suarez vuole la Juventus. La trattativa lampo per portare Suarez alla Juve sta già per concludersi. C’è l’accordo con il giocatore e al Barcellona andrà una cifra low cost, una sorta di indennizzo simbolico in modo che i due club, dopo lo scambio Pjanic-Arthur, possano restare in buoni rapporti.

Perché se è vero che per Suarez è pronto un contratto da 10 milioni a stagione per 3 anni, è anche vero che la Juventus lo avrebbe senza pagare nulla al Barcellona. Nulla a parte una cifra simbolica così come è già successo con il Siviglia che, per Rakitic, ha versato 1,5 milioni di euro più una parte variabile intorno ai 9.

Ma c’è la questione passaporto…

Se Suarez vuole andare alla Juventus però prima deve prendere il passaporto da comunitario. Infatti Suarez è uruguaiano al 100%, ma ha possibilità di ottenere anche quello comunitario grazie alla moglie italiana.

Suarez finora non ha mai avviato le pratiche né per diventare cittadino italiano né per ottenere la cittadinanza spagnola, che potrebbe ottenere in quanto dispone di un contratto di lavoro di almeno due anni in Spagna.

Questo perché la Juve ha già esaurito i due extracomunitari di mercato con Arthur (Brasile) e McKennie (Stati Uniti). Per eventualmente giocare in Serie A, Suarez dovrà fare richiesta al Consolato italiano di Barcellona.

Suarez alla Juve, una scelta di Pirlo

Così Suarez diventa la prima opzione per Pirlo e Dzeko passa un po’ in secondo piano (ma la Juve potrebbe prendere entrambi). Perché la Juve ha fretta, il campionato riparte tra 3 settimane e con un nuovo allenatore occorre rodare gli schemi.

Suarez sarebbe perfetto per l’attacco juventino in un tridente con Cristiano Ronaldo e Dybala (ammesso che l’argentino resti in bianconero). L’attaccante dell’Uruguay infatti oltre a segnare fa anche parecchi assist, proprio il tipo di giocatore ideale per Cristiano Ronaldo. (Fonte Sport Mediaset).