Supercoppa Inter-Roma: furti e danni in autrogrill, il Codacons chiede la squalifica dell’Olimpico

Pubblicato il 23 Agosto 2010 14:15 | Ultimo aggiornamento: 23 Agosto 2010 15:08

Il Codacons ha chiesto la squalifica dell’ Olimpico per tre giornate di campionato dopo che trecento tifosi romanisti, diretti a Milano per la partita Inter-Roma per la Supercoppa italiana, sono stati identificati dalle forze dell’ordine. Alcuni di loro erano stati segnalati come autori di danneggiamenti e furti ad una stazione di servizio.

Per l’associazione di consumatori ”sarà difficile che la tessera del tifoso possa estirpare la violenza negli e fuori dagli stadi italiani. La realtà – si legge nella nota della Codacons – è che finora le punizioni a società calcistiche per responsabilità oggettiva o a calciatori che istigano i tifosi, non sono mai state realmente date”.

Secondo l’associazione dei consumatori ”occorre stabilire sanzioni precise che siano automatiche e non discrezionali. Se, come in Inter-Roma, i tifosi di una squadra lanciano cose in campo oppure fanno dei danni, deve scattare in automatico la squalifica dello stadio per un numero di giornate prestabilite a tavolino”.