Supercoppa Italiana, a Riyad si tifa Juventus ma le maglie in arabo non hanno portato fortuna

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Dicembre 2019 20:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 20:34
Supercoppa Italiana, a Riyad si tifa Juventus ma le maglie in arabo non hanno portato fortuna

Supercoppa Italia, un tifoso della Juventus nella foto Ansa

RIYAD (ARABIA SAUDITA) – Sembrava di essere allo Stadium. La Juve, da campionessa d’Italia in carica, aveva il diritto di giocare la Supercoppa Italiana in casa ma, d’accordo con la Lazio, ha preferito giocarla a Riyad, in Arabia Saudita, per motivi economici. La Juve ha molti tifosi arabi e oggi ne abbiamo avuto la dimostrazione. Lo stadio era colorato tutto di bianconero, meno i tifosi della Lazio arrivati da Roma. Come potete vedere nelle foto all’interno dell’articolo, i tifosi bianconeri arabi hanno accolto con entusiasmo i loro beniamini. 

Supercoppa Italiana, a Riyad si tifa Juventus ma le maglie in arabo non hanno portato fortuna

Supercoppa, alcuni striscioni dei tifosi della Juventus (foto Ansa)

La Juve, che era consapevole di trovare questa accoglienza, ha voluto omaggiare l’Arabia Saudita con una maglia con nomi e numeri in arabo. Questa uniforme unica, che è destinata a finire all’asta, non ha portato fortuna visto che la Supercoppa Italiana è andata meritatamente alla Lazio. 

Supercoppa Italiana, a Riyad si tifa Juventus ma le maglie in arabo non hanno portato fortuna

Supercoppa, due tifosi della Juventus nella foto Ansa

Ma alla Juve resta il patrimonio dei suoi tifosi arabi che non hanno smesso di sostenerla, con il sorriso, dal primo all’ultimo minuto. Ogni volta che Cristiano Ronaldo ha toccato il pallone c’è stata l’apoteosi.

Il fuoriclasse portoghese non ha giocato bene ma i tifosi arabi pendevano dalle sue labbra. Quando Cr7 regalava al pubblico un tocco di classe, riceveva immediatamente in cambio una standing ovation. La Juve torna a Torino senza trofeo ma la consapevolezza di avere un gran giro d’affari nel mondo arabo dove le sue maglie ed i suoi gadget, anche grazie a Cristiano Ronaldo,  vanno a ruba.

Supercoppa Italiana, a Riyad si tifa Juventus ma le maglie in arabo non hanno portato fortuna

Supercoppa, i tifosi della Juventus nella foto Ansa