La piccola Sveva è morta di cancro a 8 anni, ha commosso il mondo del basket

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 17:38 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 17:38
Sveva morta cancro 8 anni basket la ricorda con commozione

La Pallacanestro Trieste dedica un posto alla memoria della piccola Sveva , morta di cancro ad appena 8 anni

TRIESTE – La piccola Sveva, grande appassionata di basket insieme alla sua famiglia, è morta di cancro ad appena otto anni. Sveva ha commosso tutti per la forza con la quale ha combattuto questa brutta malattia. Per questo motivo, è entrata nel cuore di tutti i tifosi italiani di basket e non solo. La Federazione Italiana Pallacanestro ha voluto ricordarla con un minuto di applausi su tutti i campi.

Il post della Pallacanestro Trieste per la piccola Sveva. Un messaggio tanto sentito quanto commovente. 

E’ toccante il post social con la quale la Pallacanestro Trieste ha ricordato la sua piccola tifosa appena scomparsa in maniera tragica.

“Un minuto di applausi per te piccola grande Sveva, su tutti i campi da basket nel weekend, come disposto dalla Federazione Italiana Pallacanestro.
Un minuto di applausi per la tua forza.
Un minuto di applausi per il tuo coraggio.
Un minuto di applausi per i tuoi meravigliosi sorrisi.
Un minuto di applausi per la tua straordinaria voglia di vivere ❤️

#iotifosveva #perlamiacittà”.

La Pallacanestro Trieste 2004 S.r.l., è la principale società di pallacanestro maschile di Trieste, erede della storica Pallacanestro Trieste fallita nel 2004. Milita in Serie A1. Gioca le sue partite interne all’Allianz Dome. Il 16 giugno 2018, l’Alma Pallacanestro Trieste ritorna nella massima serie dopo un’attesa durata 14 anni

, imponendosi con un netto 3-0 su Casale Monferrato nei play-off promozione. La serie ha visto l’Alma Pallacanestro Trieste vincere per 3-0 su Treviglio, per 3-1 su Montegranaro (unica squadra ad aver costretto Trieste a Gara 4) e per 3-0 su Treviso (con una storica vittoria al PalaVerde). Il 7 ottobre 2018 comincia la sua avventura in serie A contro la Segafredo Virtus Bologna. Alla fine della RS la compagine biancorossa raggiunge i playoff classificandosi al settimo posto e venendo eliminata al primo turno per mano della Vanoli Cremona.