Tavecchio: “Nuovo ct Nazionale? Difficile prima di giugno”, Tommasi: “Di Biagio contro Inghilterra”

Pubblicato il 10 gennaio 2018 14:36 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2018 14:36
di-biagio-ct-nazionale

Tavecchio: “Nuovo ct Nazionale? Difficile prima di giugno”, Tommasi: “Di Biagio contro Inghilterra” (foto Ansa)

ROMA –  “Io resto in carica fino al 29 gennaio e non penso che entro quella data ci sara’ il nuovo ct della Nazionale. Il giorno dopo Svezia-Italia ho avuto contatti positivi con mezza Europa e non negativi. Ma prima di giugno nessuno accetta perché sono tutti contrattualizzati. Fare un contratto entro giugno è difficile”: lo dice l’ex presidente della Figc Carlo Tavecchio durante la presentazione della nuova Collezione Calciatori Panini 2017-2018.

Sull’argomento si è pronunciato anche Damiano Tommasi, aspirante alla presidenza della Figc: “Per l’amichevole contro l’Inghilterra ci sarà un nuovo ct? Difficile anche se non da escludere. E’ giusto però che in questo momento ci stia lavorando Gigi Di Biagio anche perché alle porte c’è l’impegno delle qualificazioni agli Europei. In questo momento credo che sia giusto andare avanti con le risorse che ha il Club Italia e con lo staff che sta seguendo Gigi Di Biagio.

Il ct deve essere una scelta di un certo tipo. Dipende dal messaggio che si riesce a dare e dalle persone che si vogliono coinvolgere. Se si vuole ripartire e rilanciare, bisogna fare un certo tipo di percorso. E chi è legato alla maglia azzurra deve partecipare a questo percorso.

Quelli che hanno vestito la maglia azzurra per tanto tempo, nessun presidente federale può esimersi dal coinvolgerli se loro sono stimolati ad essere coinvolti. Credo che sia doveroso riportare quelle persone all’interno della Federazione per riportare al centro delle nostre attività l’aspetto sportivo”.