Teibou Koura: avversario gli dice “negro”, lui lo spintona: espulso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Ottobre 2013 12:07 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2014 10:22
Teibou Koura: avversario gli dice "negro", lui lo spintona: espulso

Un campo di calcio

BOLOGNA – Insultato e pure espulso. Protagonista della storia, che si è svolta sui campi della terza categoria, Teibou Koura, un calciatore di origine togolese.

Un calciatore avversario lo ha apostrofato in campo durante la partita (“stai zitto, negro“), lui ha reagito spintonandolo ed è stato espulso dall’arbitro, nonostante l’autore dell’insulto si sia subito scusato e abbia ammesso il proprio errore.

L’episodio è avvenuto durante l’incontro con tra Rioveggio e Lizzano. Come scrive il Resto del Carlino, Simone Ugolini, l’arbitro, ha estratto il cartellino rosso e ha espulso Teibou nonostante l’avversario, Matteo Parigino, gli avesse subito chiesto scusa. All’intervallo tutta la squadra del Lizzano si è fermata a metà campo, rivolta verso la tribuna, e Parigino ha alzato le mani chiedendo ancora scusa al pubblico.