Terremoto Abruzzo/ Trulli costruirà un asilo nido a Onna

Pubblicato il 14 maggio 2009 17:46 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2009 18:07

27b95f47e08c31155cfe4e25c8bfd6ae_immagine_detJarno Trulli, pilota abruzzese di Formula Uno, ha mantenuto la sua promessa ed è tornato nella sua regione nativa per visitare i luoghi colpiti dal terremoto.

Il campione abruzzese, seguito da una troupe di Skysport24 e dalle telecamere della Bbc, ha visto da vicino la tragedia aquilana passando da Onna, il paesino maggiormente colpito dal terremoto.

Il progetto di Trulli, campione anche di solidarietà, ha l’obiettivo di raccogliere dal mondo della Formula Uno i soldi per la ricostruzione di un asilo nido.

Il momento più emozionante per il pilota della Toyota è stata la visione della basilica di Collemaggio, a l’Aquila, semidistrutta, mentre il primo sorriso è arrivato al campo scuola dove decine di bambini lo hanno accolto con grandissimo entusiasmo.

Trulli ha detto la sua anche sulla minaccia della Ferrari di abbandonare la Formula Uno: «Non tocca a noi commentare adesso e soprattutto non è questo il momento di farlo perchè ci sono equilibri in ballo e interessi economici che riguardano i vertici della Formula Uno»