Inghilterra, John Terry dice addio alla nazionale per le accuse di razzismo

Pubblicato il 24 settembre 2012 9:34 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2012 9:45
Terry_Chelsea_2012

Terry (LaPresse)

LONDRA  – John Terry ha annunciato oggi il suo addio polemico alla nazionale. Il difensore del Chelsea, 31 anni, deve essere ascoltato domani dalla federcalcio inglese per un’accusa di razzismo. Terry è sospettato di aver rivolto offese razziste contro il giocatore del Queens Park Rangers Anton Ferdinand nell’ottobre 2011.

Terry benché prosciolto dalla giustizia ordinaria potrebbe incorrere in sanzioni sportive. “Credo che mantenendo i sospetti quando un tribunale la scorsa estate mi ha dichiarato innocente, rende la mia posizione in nazionale insostenibile” ha detto Terry, che ha vestito per 78 volte la maglia della nazionale, di cui e’ stato anche capitano.