Terry acquista villa di lusso vicino a quella di Bridge, torna ad impazzare il gossip!

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 18:42 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 18:42
Terry villa lusso Bridge gossip torna di attualità in casa Chelsea

John Terry, ai tempi del Chelsea, nella foto Ansa

LONDRA (INGHILTERRA) – A dieci anni di distanza, in Inghilterra, si torna a parlare dell’ormai famosa storia di gossip e tradimenti tra gli ex compagni di squadra John Terry e Wayne Bridge. Terry, alle spalle del compagno di squadra, tradì la moglie con Vanessa Perroncel, che era la compagna di Bridge. I due vennero scoperti e Terry venne punito dalla Nazionale Inglese che decise di togliergli la fascia da capitano.

La storia di gossip è tornata di attualità perché Terry ha acquistato una nuova abitazione, una lussuosissima villa nel Surrey (contea situata poco fuori Londra). Come scrive Fox Sports, notizia non così interessante se non fosse che a pochissima distanza da questa casa c’è anche quella del suo ex compagno al Chelsea, Wayne Bridge.

Lo riporta il Sun: secondo le indiscrezioni, Terry e sua moglie Toni (che stanno portando avanti insieme un’attività da promotori immobiliari) hanno voluto acquistare la lussuosa villa da 7 camere da letto, un terreno di ben 8 acri e del valore complessivo di circa 5 milioni di euro.

Nel 2010, Terry tradì la moglie e Wayne Bridge con Vanessa Perroncel. 

Nel 2010 i tabloid britannici erano venuti a conoscenza di una sua relazione con la modella francese Vanessa Perroncel, ex fidanzata del suo amico ed ex compagno di squadra Wayne Bridge, che aveva anche rischiato di mettere in crisi il suo matrimonio con Toni Poole.

 Ad ogni modo, dopo qualche partita giocata non al suo solito, Terry riuscì a riprendersi, salvando il matrimonio e disputando 52 partite (con 3 gol), contribuendo così alla vittoria della Premier da parte dei Blues. 

John Terry vanta un record poco piacevole, ha perso due volte la fascia da capitano della Nazionale Inglese per comportamenti decisamente censurabili.

Nel primo caso è andato a letto con la moglie del suo compagno di Nazionale Wayne Bridge, nella seconda circostanza è stato declassato per insulti razzisti nei confronti del calciatore Anton Ferdinand (fonti Sun e Fox Sports).