Tessera del tifoso. I nemici bresciani su Facebook: “Onore ai Berghem”

Pubblicato il 26 Agosto 2010 18:19 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2010 18:59
La protesta dei tifosi fuori dal Berghem fest

La protesta dei tifosi fuori dal Berghem fest

”Onore ai Berghem, no alla tessera del tifoso”. E’ uno dei tanti messaggi postati su Facebook, da parte dei ‘nemici’ del Brescia, che inneggiano all’assalto di ieri sera al ministro dell’Interno Roberto Maroni da parte di un gruppo di ultra’ atalantini che protestavano contro la tessera del tifoso.

Gli incidenti di ieri stanno raccogliendo apprezzamenti su internet e, in particolare, su una pagina del social network. In tanti hanno commentato il video degli scontri pubblicato quest’oggi in rete, e tra i messaggi di sostegno ce n’è anche uno degli ‘odiati nemici’ bresciani.

”Onore ai Berghem”, firmato Brescia 1911. La tessera del tifoso, voluta dal ministro Maroni per combattere la violenza negli stadi, torna dunque ad unire tifoserie da sempre rivali: era successo anche un mese fa a Catania, dove gli ultras di molte squadre si sono riuniti per dire no alla tessera e organizzare manifestazioni comuni di protesta.

Oggi su Facebook alla pagina ”No alla tessera del tifoso”, sono comparsi anche altri messaggi: ”Bravi, modello da seguire”, oppure ”Chi raccoglie vento, raccoglie tempesta, grandi i ragazzi di Bergamo” e persino insulti e minacce al ministro dell’Interno: ”Maroni, inizia ad aver paura a mettere il naso fuori di casa”.