Tifoso recita inno Roma in chiesa, prete si infuria VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 Giugno 2019 18:45 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2019 18:45
Tifoso recita inno Roma in chiesa, prete si infuria VIDEO

Tifoso recita inno Roma in chiesa, prete si infuria VIDEO YouTube

ROMA – Episodio singolare nel corso di una cerimonia in una chiesa di Roma. Un ragazzo è salito sull’altare ed invece di leggere una lettura sacra, ha recitato l’inno della Roma. Dopo qualche minuto, il prete se n’è accorto ed è andato dal tifoso per interromperlo e per toglierli il microfono.

Il prete ha visto il suo gesto come una grave mancanza di rispetto per i fedeli nella casa del Signore. Le immagini sono diventate virali sui social network e “Il Romanista” ha pubblicato il video sul suo canale YouTube (filmato in fondo all’articolo). 

Il testo di “Grazie Roma”, inno della Roma di Antonello Venditti.

5 x 1000
  • Dimmi cos’è
  • Che ci fa sentire amici anche se non ci conosciamo
  • Dimmi cos’è
  • Che ci fa sentire uniti anche se siamo lontani
  • Dimmi cos’è, cos’è
  • Che batte forte, forte, forte in fondo al cuore
  • Che ci toglie il respiro e ci parla d’amore
  • Grazie Roma che ci fai piangere abbracciati ancora
  • Grazie Roma, grazie Roma
  • Che ci fai vivere e sentire ancora
  • Una persona nuova
  • Dimmi cos’è, cos’è
  • Quella stella grande, grande in fondo al cielo
  • Che brilla dentro di te
  • E grida forte, forte dal tuo cuore
  • Grazie Roma che ci fai piangere abbracciati ancora
  • Grazie Roma, grazie Roma
  • Che ci fai vivere e sentire ancora
  • Una persona nuova
  • Dimmi chi è
  • Che me fa sentì ‘mportante anche se nun conto niente
  • Che me fa re quando sento le campane la domenica mattina
  • Dimmi che è, chi è
  • Che me fa campà ‘sta vita così piena de problemi
  • E che me da coraggio se tu non me voi bene
  • Grazie Roma che ci fai piangere abbracciati ancora
  • Grazie Roma, grazie Roma
  • Che ci fai vivere e sentire ancora
  • Una persona nuova.

Il video dal canale YouTube de Il Romanista. Il tifoso della Roma recita l’inno in chiesa e il prete non la prende bene.