Toni “attacca” Higuain su Instagram: “Quella è la mia esultanza!” FOTO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Luglio 2019 18:20 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2019 18:20
Toni Higuain esultanza Juventus Tottenham Instagram

Luca Toni su Instagram: “Quella di Higuain è la mia esultanza!”

SINGAPORE – La Juventus ha perso contro il Tottenham nel giorno dell’esordio nella International Champions Cup ma Gonzalo Higuain ha disputato una grande prestazione e ha chiuso il match con la fascia da capitano nonostante sia in uscita. Dopo aver segnato il primo gol dell’era Sarri, Higuain ha esultato con il gesto dell’orecchio, tipica esultanza alla Luca Toni. 

L’immagine con l’esultanza di Higuain dopo il gol è stata postata su Instagram dalla pagina “Chiamarsi bomber” con la didascalia: “Ronaldo chi?”. Il post è stato commentato tra gli altri anche dallo stesso Luca Toni che ha scritto: “Ma quale Ronaldo! Quella è la mia esultanza! Ah ah”. Il commento postato da Luca Toni ha ricevuto più di 200mila like. 

Juventus ko contro il Tottenham, le dichiarazioni di Sarri e Rabiot. 

Maurizio Sarri ha commentato il ko della Juve contro il Tottenham con le seguenti dichiarazioni. «Una partita difficile, c’è una differenza di preparazione fisica. Il Tottenham ha giocatori che si conoscono da anni e nel primo tempo sembravano più rapidi, ma è normale.

Nel primo tempo siamo stati troppo bassi, il che complicava le ripartenze. Nella ripresa abbiamo pressato meglio e abbiamo fatto vedere delle belle cose, anche se siamo stati un po’ ingenui in alcune situazioni». E poi ancora: «La partita è stata godibile, speriamo ci sia stato un buono spettacolo per i tifosi. C’era tanta gente e fa piacere, vedere stadi così pieni a tanti chilometri da casa».

Questo è invece il commento del neo acquisto bianconero Rabiot: «Nel complesso è stata una buona partita – commenta Rabiot a fine gara – Siamo stati più in difficoltà nel primo tempo, ma eravamo contro un’ottima squadra, che è molto più avanti di noi dal punto di vista della preparazione fisica. Nel secondo tempo abbiamo toccato più la palla e giocato più di squadra, e siamo migliorati anche grazie ai gol. E’ stata la prima partita, quindi c’è molto da lavorare»

«Fisicamente – aggiunge il centrocampista francese – ho bisogno di crescere, però per essere la prima partita mi sono sentito bene. Mi sono trovato molto bene con i compagni e per la posizione in campo. Ci stiamo capendo molto bene all’interno della squadra e con il mister» (fonte sito internet ufficiale della Juventus).