Torino-Juventus, curiosità sul ‘derby della Mole’

Pubblicato il 28 Aprile 2013 11:07 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2013 9:02
Torino-Juventus, curiosità sul 'derby della Mole'

Torino-Juventus, il ‘derby della Mole’

TORINO – Torino-Juventus, curiosità sul ‘derby della Mole’.
L’ultimo gol ufficiale segnato dal Torino contro la Juventus risale al 24 febbraio 2002 quando, in serie A, fu pareggio per 2-2 in casa granata.

L’autore del secondo gol del Torino fu Cauet all’80′: da allora sono trascorsi i restanti 10′ di quel match, piu’ le intere 7 successive partite di serie A (doppia vittoria bianconera nel 2002/03: 4-0 esterno e 2-0 in casa; nel 2007/08 vittoria esterna juventina per 1-0 e pareggio 0-0 in casa; doppia affermazione bianconera per 1-0 nel 2008/09, prima in casa poi in trasferta; successo interno juventino per 3-0 nel 2012/13), per un totale di 640′ di digiuno assoluto granata.

Derby della Mole degli opposti in alcune classifiche della serie A 2012/13: la Juventus nei secondi tempi ha guadagnato 23 punti rispetto ai propri risultati al 45′ (squadra primatista), il Torino e’ secondo per sprechi con -7, peggio solo il Palermo a -15.

La Juventus e’ la squadra che ha ricevuto piu’ rigori a favore (10, come Fiorentina e Cagliari), il Torino e’ il piu’ tartassato con 11 subiti.

Il Torino ha segnato i suoi 43 gol nella serie A 2012/13 con ben 15 giocatori diversi: si tratta di una delle tre cooperative del gol del torneo, assieme a Fiorentina e Roma.

I 15 granata finora in gol sono stati: Barreto, Basha, Bianchi, Birsa, Brighi, Cerci, D’Ambrosio, Gazzi, Glik, Jonathas, Meggiorini, Sansone, Santana, Sgrigna e Stevanovic.