Torino-Napoli streaming-diretta tv, dove vederla (Serie A)

Pubblicato il 16 dicembre 2017 19:23 | Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2017 19:25
torino-napoli-streaming-diretta

Torino-Napoli streaming-diretta tv, dove vederla (Serie A) Ansa

Torino-Napoli, partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A, IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC.

Torino-Napoli CLICCARE QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARTITA – Torino-Napoli (orario 18:00), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

All’Olimpico di Torino il secondo anticipo di giornata, queste le scelte di Mihajlovic e Sarri.

Torino – Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Valdifiori, Rincon; Falque, Belotti, Berenguer.

Napoli – Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski.

Insigne-Mertens-Callejon. Il Napoli ritrova domani a Torino il tridente dei piccoli e vuole ritrovare anche la vittoria che manca dal 26 novembre, dal successo per 1-0 in casa dell’Udinese. Un periodo nero coinciso con la doppia assenza di Insigne che è costata agli azzurri il ko contro il Feyenoord in Champions League e lo scialbo 0-0 contro la Fiorentina, senza dimenticare il ko contro la Juventus, nonostante la presenza di Lorenzinho.

A Torino il Napoli vuole però ripartire di slancio: Maurizio Sarri ha avuto la sua settimana tipo a disposizione per preparare al meglio la gara dell’Olimpico: la trasferta sembra l’occasione perfetta per ritrovare i tre punti, visto che il Napoli dall’inizio del campionato ha incassato sei vittorie e un pareggio nelle sette trasferte di serie A. A Torino non ci saranno i tifosi azzurri, tutti davanti alla tv a sperare in una nuova goleada come quella dello scorso anno, quando il Napoli dispiegò tutto il suo potenziale offensivo e vinse 5-0 con una doppietta di Callejon e i gol di Insigne, Mertens e Zielinski. L’attacco di Sarri è carico, lo ha testimoniato Dries Mertens, ricordando che “ho un patto con la città che aspetta di vincere” e poco importa che da due settimane in vetta al campionato ci sia l’Inter, il gruppo azzurro sa che i conti si faranno alla fine come ripete spesso il presidente De Laurentiis.

Sarri ha tutti a disposizione, quindi, tranne l’ex Maksimovic bloccato a casa dall’influenza: un’assenza di poco conto visto che il, difensore serbo, pagato circa venti milioni di euro, quest’anno si è visto in campo solo contro la Spal, per poi sparire dai radar dell’allenatore toscano. Il serbo eviterà quindi l’incontro con il suo ex tecnico Mihajlovic, con cui consumò uno strappo violento prima di lasciare i granata, tanto che l’allenatore disse “Maksimovic per me è morto”.

Parole grosse, mentre il Napoli è partito in silenzio visto che anche oggi Sarri non ha fatto la conferenza stampa prepartita, una consuetudine che ormai non esiste più a Napoli. Sarri manderà in campo i suoi titolarissimi, con la cerniera di centrocampo composta da Alllan, Jorginho e Hamsik e la difesa con Rui e Hysaj sugli esterni e la coppia Albiol-Koulibaly al centro. Per il turn over ci sarà tempo in settimana, nel match di Coppa Italia contro l’Udinese.

Un gol nelle ultime tre partite, un solo punto nelle ultime due: la frenata del Napoli è stata brusca, dopo un inizio travolgente. Ma i quotisti rimangono ottimisti sulle chance azzurre, tanto da proporre quote molto favorevoli per il match di domani in casa del Torino.

Il “2” del Napoli su Snai non supera un modesto 1,65, mentre la vittoria dei granata è un colpo da 5,25. Tra le due squadre la “X”, data a 4,00, manca da nove sfide ed è un esito da prendere in considerazione, visto che il Toro è fin qui la squadra con più pareggi in Serie A, otto in 16 incontri. Domenica va in trasferta anche la Juventus, a Bologna. Il pronostico è decisamente favorevole ai bianconeri, il cui successo è dato a 1,45. L’ipotesi del pareggio è a 4,50, un ritorno rossoblù alla vittoria è a 7,00. L’Inter è chiamata a confermarsi capolista domani pomeriggio contro l’Udinese.

I friulani sembrano rigenerati dopo l’avvento in panchina di Oddo, tuttavia confermarsi a San Siro sarà difficile: l’ “1” nerazzurro è a 1,33, la “X” a 5,25, il “2” dell’Udinese vale 9 volte la scommessa. Ancora più bassa la quota della vittoria della Roma in casa con il Cagliari: 1,25. Il “2” sardo è un’impresa da 11. Domenica all’ora di pranzo il Milan visita il Verona, che ha battuto in Coppa Italia in settimana.

Su Snai il bis rossonero è dato per molto probabile, a 1,60. Il Verona ha perso sei partite in casa su otto, un exploit vincente è dato a 5,25. Interessante il posticipo domenicale tra Atalanta e Lazio: padroni di casa avanti a 2,25, anche se la Lazio fuori casa ha sempre vinto (sette su sette), derby escluso. Un altro “2” biancoceleste è a 3,05.