Torino-Spal 1-2, Petagna decisivo: la squadra è con Semplici

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Dicembre 2019 23:18 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2019 23:18
Torino-Spal 1-2, Petagna decisivo: la squadra è con Semplici

Torino-Spal, Andrea Petagna ha deciso la partita con un gol di testa (foto Ansa)

TORINO – Colpo salvezza della Spal sul campo di un Torino che si è suicidato da solo. I granata erano passati in vantaggio dopo appena quattro minuti con Rincon, poi hanno fallito alcune comode occasioni da gol con Berenguer, Belotti e Nkoulou, tenendo in partita gli avversari, ed infine hanno subito la rimonta degli ospiti che sono andati a vincere il match con le marcature di Strefezza e Petagna. Dopo la rete del pareggio della Spal, il Toro è rimasto in dieci per l’espulsione di Bremer. Questa superiorità numerica ha permesso alla squadra di Ferrara di andare a vincere la partita. 

La partita era iniziata alla grande per la squadra di Mazzarri visto che al primo affondo era passata in vantaggio con Rincon. L’ex centrocampista della Juventus ha segnato da due passi su punizione battuta da Verdi, con intervento a vuota di Kurtic. Dopo l’1-0, il Torino ha avuto diverse occasioni per firmare l’allungo ma non c’è riuscito. Berenguer e Belotti sono stati fermati da parate miracolose di Berisha, mentre Nkoulou non è stato preciso sotto rete. 

La legge del calcio è spietata, gol sbagliato, gol subito. E così  è stato anche a Torino. La Spal ha pareggiato i conti con Strefezza, il Toro ha protestato perché gli ospiti hanno segnato con un loro calciatore a terra (Ansaldi) ma l’arbitro non ha fermato il gioco e ha convalidato la rete. 

Nella ripresa, cambia tutto dopo l’espulsione di Bremer. Il difensore del Torino, che era già ammonito, ha fermato fallosamente Petagna a ridosso del centrocampo. L’arbitro, in maniera piuttosto severa, gli ha mostrato il rosso per doppia ammonizione. 

  Con il Torino in dieci uomini, la Spal ha preso fiducia e ha trovato la rete della vittoria con un colpo di testa di Andrea Petagna, al secondo gol consecutivo dopo quello segnato allo Stadio Olimpico contro la Roma, su assist dell’ex granata Valdifiori. Con questa vittoria, la Spal ha dimostrato di essere dalla parte del suo allenatore così, contro ogni pronostico, Leonardo Semplici ha salvato la panchina e potrà mangiare il panettone.