Mihajlovic: “Serve il miglior Torino per battere la Sampdoria”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 dicembre 2016 17:28 | Ultimo aggiornamento: 3 dicembre 2016 17:29
Mihajlovic: "Serve il miglior Torino per battere la Sampdoria"

Mihajlovic: “Serve il miglior Torino per battere la Sampdoria” (Ansa)

TORINO – “Abbiamo vinto le ultime due partite non giocando bene: se ci comportiamo allo stesso modo con la Sampdoria, perdiamo”. Non si fida del suo passato Sinisa Mihajlovic, pronto ad affrontare nella sfida da ex di domani pomeriggio a Marassi i blucerchiati: partita dal peso specifico elevato per i granata, apparsi in calo nelle ultime giornate nonostante le tre vittorie.

“La Sampdoria è più forte delle ultime squadre che abbiamo incontrato – spiega il tecnico serbo – Giampaolo ha idee di gioco e giocatori in grado di metterci in difficoltà: potremo vincere solo vedendo il miglior Toro”. Nonostante la poca brillantezza, Mihajlovic firmerebbe “per un altro ciclo da 20 punti nelle ultime 9 partite”: il turno in programma è il primo di un “dicembre importante”, con “molti scontri diretti” che, giocoforza, rallenteranno le avversarie.

Un peccato non approfittarne: il Toro prova a “stare nel gruppo e scalare posizioni” anche se dopo la sfida con i blucerchiati ci saranno “due partite difficili come il derby e quella con il Napoli”.

Tra l’orgoglio nel sedersi in panchina in occasione del 110° compleanno del Torino e la lotta per l’Europa, che coinvolge “Milan, Fiorentina, Lazio, l’Inter che tornerà, Atalanta e Genoa”, Mihajlovic torna sugli errori arbitrali: “A volte ti va bene altre volte no, l’importante è che sia fatto tutto in buona fede, e penso che sia così a dispetto di qualche anno fa. Non bisogna mai cercare alibi: se hai perso non è per errori arbitrali, ma perché hai giocato male”. Errore da non commettere nella sfida di domani a Marassi.