Primavera, Torino-Verona è finita in rissa: intervento della polizia per scortare arbitro

Pubblicato il 30 settembre 2017 21:59 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2017 21:59
Primavera, Torino-Verona è finita in rissa: intervento della polizia per scortare arbitro

Primavera, Torino-Verona è finita in rissa: intervento della polizia per scortare arbitro

TORINO – E’ finita in rissa, con tanto di intervento della polizia a scortare arbitro e avversari, la partita di calcio tra le formazioni Primavera di Torino e Verona allo stadio Filadelfia.

I padroni di casa, in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine, terminano la partita in nove per le espulsioni di Kone e Samake e subiscono la rimonta degli scaligeri, che vincono 2-1.

Ed alla fine della gara esplode la rabbia in campo e sugli spalti per le decisioni dell’arbitro, giudicate discutibili, e forse per qualche provocazione di troppo dei giocatori del Verona.

Dagli spalti piovono oggetti in campo, con giocatori e staff tecnici di entrambe le squadre a fronteggiarsi, e l’arbitro estrae di nuovo il cartellino rosso, il terzo, nei confronti del granata D’Alena.

Fuori dallo stadio i tifosi fanno esplodere alcuni grossi petardi. Saranno le forze dell’ordine, intervenute per riportare la calma, a scortare il pullman fuori dallo stadio, con l’arbitro che si è allontanato dopo a bordo di una volante.

Si attende ora il suo referto per capire se il Filadelfia rischia la squalifica.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other