Tottenham-Bayern 2-7 con poker di Gnabry. Allegri potrebbe sostituire Pochettino ma occhio al Real…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 23:18 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 23:18
Tottenham Bayer 2 7 Gnabry poker Allegri per Pochettino

Gnabry esulta dopo il poker segnato in Tottenham Bayern 2 7

LONDRA (INGHILTERRA) – Dal sogno all’incubo. L’inizio di stagione dei vice campioni d’Europa del Tottenham è stato infernale. La squadra di Pochettino sta sbagliando tutto ed il tecnico argentino è già a forte rischio esonero. In campionato, sono appena sesti alla bellezza di dieci punti dalla vetta della classifica occupata dal Liverpool.

In Coppa di Lega sono stati eliminati in maniera umiliante da una squadra di quarta serie ed in Champions League, dopo il pessimo pareggio contro Olympiacos, è arrivato il disastroso 2 a 7 interno contro il Bayern Monaco.

Gli inglesi stanno pensando di esonerare Pochettino per affidare la panchina a Massimiliano Allegri ma l’ex tecnico della Juventus, che sta vivendo un anno sabbatico, piace molto anche ad un Real Madrid che vuole dare il benservito a Zidane dopo il pessimo inizio in Champions League (0-3 contro il Psg e solo 2-2 in casa contro il Bruges dopo essere andato sotto 0-2). 

Il tabellino di TOTTENHAM-BAYERN MONACO 2-7.

Stasera non c’è stata storia. Il Bayern Monaco ha evidenziato perfettamente tutti i problemi difensivi del Tottenham. Gli inglesi hanno giocato all’attacco in maniera del tutto scriteriata lasciando praterie agli avversari. In queste ripartenze, sono stati letali Lewandowski e Gnabry. 

Il centravanti della Nazionale Polacca ha segnato una doppietta portandosi a 14 gol stagionali in appena 10 partite disputate. La sua media realizzativa è superiore al gol a partita. Ma stasera, la scena se l’è presa soprattutto Serge David Gnabry. Il fenomeno della Germania, che con la Nazionale Tedesca ha segnato 9 gol in 10 partite, ha segnato un poker che gli ha permesso di salire a quota 5 gol stagionali in otto presenze. Completa la goleada, la bella marcatura dalla distanza di Kimmich. 

TOTTENHAM (4-3-1-2): Lloris,   Aurier,   Alderweireld,  Vertonghen,  Davies, Winks   (dall’81’ Lamela ), Sissoko, Ndombele   (dal 63’ Eriksen); Alli   (dal 70’ Lucas Moura); Son, Kane. All: Pochettino.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer, Kimmich, Süle, Boateng   (dal 70’ J. Martinez ), Pavard, Alaba  (dal 46’ Thiago ), Tolisso , Coman (dal 70’ Perisic), Coutinho   Gnabry, Lewandowski . All: Kovac.

Arbitro: C. Turpin (Francia). Gol: 12’ Son, 15’ Kimmich, 45’ e 87’ Lewandowski, 53’, 55’, 83’ e 88’ Gnabry, 60’ Kane (R). Assist: Sissoko, Thiago A., Coutinho, Tolisso. Ammoniti: Gnabry, Ndombele, Kane.