Totti: “Bambino sospeso da scuola per capelli alla Ibrahimovic? Ecco perché non è giusto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Settembre 2019 17:00 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2019 17:00
Totti bambino capelli Ibrahimovic sospeso scuola Russia

Totti nella foto Ansa

MOSCA – Francesco Totti si è recato in Russia per prendere parte alla manifestazione calcistica “Football Heroes Award”. Durante questo evento, si è schierato dalla parte di Prokhorov Ilinykh, un bambino che è stato sospeso da una scuola nel territorio di Krasnoyarsk, una città della Russia siberiana centrale, per essersi presentato in classe con un taglio di capelli alla Ibrahimovic con una chioma bionda legata in un codino ed i capelli rasati ai lati.

Sull’argomento, Totti è stato chiaro nello schierarsi al fianco del bambino: «Non mi sembra giusto quello che è successo, anzi è surreale – le parole di Totti pubblicate dalla Gazzetta dello Sport – È ingiusto che una persona, per di più un bambino, sia perseguito perché segue il suo idolo, visto che non fa niente di male. Gli insegnanti dovrebbero riflettere». 

Le parole dell’ex capitano della Roma hanno avuto un effetto immediato, le autorità locali si sono scusate con la sua famiglia ed il bambino è stato riammesso a scuola regolarmente. 

Totti esalta Roberto Mancini: “La Nazionale disputerà una grande Campionato Europeo”.

 “Oltre a essere stato un grande calciatore, Mancini ha dimostrato di essere capace anche come allenatore. Nella Nazionale ha un organico che può far bene, con giovani di grandi prospettive. All’Europeo, di sicuro, potrà dire la sua”. Così parlò Francesco Totti, intervistato da Sky Sport. L’ex capitano della Roma ha fatto il punto dopo la campagna acquisti del club in cui è nato e cresciuto, affermando che “Mkhitaryan potrà portare qualità e quantità”.

“E’ un giocatore che ha fatto bene – le parole di Totti – da un paio di stagioni gioca e non gioca, ma spero che alla Roma si possa trovare come a casa. I tifosi lo apprezzeranno, perché ha tecnica e vuole dimostrare il proprio valore”. “Pellegrini? Ho sempre puntato su di lui – ha concluso Totti – è un giocatore fenomenale, penso che dipenderà solo da lui continuare così” (fonti Ansa, Sky Sport e La Gazzetta dello Sport).