Troppe visite alla tomba del ciclista Ballerini: sarà spostata

Pubblicato il 17 ottobre 2011 19:12 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2011 19:12

CASALGUIDI (PISTOIA), 17 OTT – Per troppo affetto e tanta curiosita', la tomba di Franco Ballerini, l'ex ct di ciclismo, morto il 7 febbraio 2010 in un incidente durante un rally, sara' spostata. La bara di Ballerini e' tumulata in un loculo del cimitero di Casalguidi e sara' sepolta in un terreno, poco distante da dove si trova adesso.

La tomba di Ballerini e' meta di un pellegrinaggio continuo, di sportivi e non, che hanno apprezzato l'ex ct come atleta (vinse la Parigi-Roubaix nel 1995 e nel 1998), come commissario tecnico e come uomo per la sua intelligenza e pacatezza. ''Lo spostamento della bara di Franco e' stato deciso da mia figlia Sabrina – spiega Luigi Ricasoli, suocero di Ballerini – per permettere a tutti di lasciare un messaggio o un fiore senza recare fastidio o intralcio a familiari, parenti e amici dei defunti che riposano vicino al loculo di mio genero''.

L'annuncio e' stato dato durante la premiazione del primo Memorial Franco Ballerini (il trofeo e' andato alla Olimpia Valdarnese). In precedenza un ragazzino della societa' Milleluci, in cui gareggio un promettente Ballerini aveva deposto un mazzo di fiori alla tomba dell' ex ct.

Lo spostamento della bara e' stato discusso e approvato anche in consiglio comunale a Serravalle Pistoiese, perche' non c'era spazio disponibile ed una piccola area e' stata appositamente individuata. La muratura e la copertura in marmo saranno offerte dal papa' di un ragazzo che corre nella Milleluci e dall' ex professionista Fabrizio Convalle, di Carrara, amico di Ballerini ''Alcune pratiche burocratiche devono essere ancora evase – sostiene Ricasoli – ma credo che in primavera tutto sara' pronto''.