Ubriaco in ritiro, la Romania “radia” Mutu

Pubblicato il 11 Agosto 2011 14:02 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2011 14:02

BUCAREST – Adrian Mutu è stato escluso a vita dalla nazionale romena dalla per essere rientrato a tarda notte e ubriaco, due giorni prima dell’amichevole in programma contro San Marino.

Ad annunciare la punizione esemplare è stato il commissario tecnico della Romania Vitor Piturca. Stessa punizione è toccata anche al difensore del West Bromwich Albion Gabriel Tamas, che avrebbe trascorso la notte con l’attaccante del Cesena.

Dopo i casi di doping (positività alla cocaina nel periodo in cui giocava nel Chelsea e a un metabolita della sibutramina, un farmaco che elimina la fame ai tempi della Fiorentina) per Mutu è l’ennesimo episodio negativo della carriera da calciatore. Proprio per la cocaina l’attaccante venne licenziato dal Chelsea e in seguito condannato a pagare al club londinese un maxi risarcimento.

Solo qualche mese fa, arrivando a Cesena, Mutu si è proposto come esempio per i più giovani. La strada, onestamente, non sembra quella giusta.