Udinese-Fiorentina, formazioni Serie A: Vincenzo Montella con il tridente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Novembre 2013 13:29 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2013 13:30
Udinese-Fiorentina, formazioni Serie A: Vincenzo Montella con il tridente (LaPresse)

Udinese-Fiorentina, formazioni Serie A: Vincenzo Montella con il tridente (LaPresse)

UDINE, STADIO FRIULI – Udinese-Fiorentina, probabili formazioni della partita valida per la tredicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. Fischio d’inizio alle ore 15.00.

UDINESE-FIORENTINA ore 15

Udinese (4-2-3-1): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi, Gabriel Silva; Pinzi, Allan; Basta, Pereyra, Bruno Fernandes; Di Natale
A disp.: Kelava, Scuffet, Widmer, Badu, Douglas, Merkel, Bubnjic, Jadson, Zielinski, Lazzari, Maicosuel, Muriel. All.: Guidolin
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ranegie, Benussi, Lopez
Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, G. Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, B. Valero; Joaquin, Rossi, Cuadrado
A disp.: Munua, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Alonso, Vecino, Ryder, Vargas, Mati Fernandez, Ambrosini, Ilicic, Rebic. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Hegazi, Bakic, Gomez

Nella gara casalinga contro la Fiorentina il tecnico Francesco Guidolin festeggerà le 200 panchine in bianconero, dove vanta un bilancio globale di 88 vittorie, 49 pareggi e 62 sconfitte (media punti 1,57 a partita). Le 199 presenze di Guidolin alla guida dell’Udinese sono suddivise in 160 in serie A, 2 in spareggi post-season, 11 in coppa Italia, 4 in Champions League e 22 in coppa Uefa/Europa League. L’esordio di Guidolin in bianconero risale al 9 settembre 1998, Gualdo-Udinese 2-2 in coppa Italia. Se dovesse scendere in campo nella partita contro l’Udinese, Juan Manuel Vargas festeggerebbe le 200 presenze in serie A italiana. L’esterno peruviano si trova, infatti, a 199 gettoni con 19 reti realizzate, vestendo le maglie di Catania, Fiorentina e Genoa. Il suo esordio assoluto in serie A è avvenuto il 19 settembre 2006 nel match pareggiato 0-0 al “Massimino” dal “suo” Catania contro l’Atalanta. Nella stessa partita del “Friuli” di domenica pomeriggio potrebbe raggiungere il traguardo delle 300 presenze assolute con club italiani, in match ufficiali, Alberto Aquilani. Il centrocampista romano ha fin qui collezionato 299 gettoni tra serie A (195), serie B (41), Coppa Italia (21), coppe europee (39) ed altri tornei (3), mettendo a segno 20 reti. Aquilani ha giocato in Italia con le maglie di Roma, Triestina, Juventus, Milan e Fiorentina, senza dimenticare l’esperienza inglese vissuta al Liverpool, in Premier, nella stagione 2009/10.

Gli anticipi del sabato.

Milan-Genoa 1-1, pagelle e tabellino 

Milan (4-3-1-2): Abbiati 6; Abate 5.5, Zapata 5.5, Bonera 6, Emanuelson 6; Poli 5.5 (28′ st Robinho 5.5), De Jong 6.5, Muntari 5.5 (1′ st Birsa 5.5); Kakà 6.5; Matri 5, Balotelli 5.5. (59 Gabriel, 35 Coppola, 26 Silvestre, 21 Constant, 24 Cristante, 8 Saponara, 78 Niang). All.: Allegri 5.5.

Genoa (3-4-3): Perin 7; Antonini 6.5, Portanova 6, Manfredini 5; Vrsaljko 6, Matuzalem 5.5, Biondini 6 (32′ st Cofie sv), Sampirisi 5.5 (1′ st Bertolacci 6); Fetfatzidis 6 (1′ st Marchese 6), Gilardino 6.5, Antonelli 6. (53 Bizzarri, 4 De Maio, 5 Gamberini, 10 Lodi, 26 Centurion, 9 Stoian, 16 Calaiò, 17 Santana, 77 Konate. All.: Gasperini 6.5. Arbitro: Gervasoni 6. Reti: nel pt 4′ Kakà, 8′ Gilardino Recupero: 1′ e 4′ Angoli 12 a 0 per il Milan Ammoniti: Emanuelson, Zapata, Biondini, Bonera per gioco falloso Espulsi: Manfredini Spettatori: 34.848 per un incasso 789.656,64

I GOL – 4′ pt: preciso lancio di De Jong a pescare Kakà che batte Perin con una giocata di gran classe. – 8′ pt: Gilardino trasforma il calcio di rigore per il fallo in area di Emanuelson ai danni del greco Fetfatzidis.

Napoli-Parma 0-1, pagelle e tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6, Maggio 4,5, Albiol 6, Britos 5,5, Armero 6,5, Behrami 6, Inler 6 (42′ st Zapata sv), Callejon 4,5, Pandev 5 (22′ st Hamsik sv – 31′ st Mertens sv)), Insigne 4,5, Higuain 5,5. (1 Rafael, 15 Colombo, 3 Uvini, 2 Reveillere, 28 Cannavaro, 21 Fernandez, 20 Dzemaili, 22 Radosevic). All.: Benitez 5.

PARMA (3-5-2): Mirante 6, Cassani 6,5 (26′ st Benalouane 6), Lucarelli 6,5, Felipe 6,5, Biabiany 5,5 (40′ Paletta sv), Gargano 5,5, Marchionni 6 (29′ st Acquah sv), Parolo 6,5, Gobbi 6,5, Cassano 7, Sansone 5,5. (91 Bajza, 43 Coric, 3 Mesbah, 10 Valdes, 23 Mendes, 24 Munari, 26 Mauri, 17 Palladino, 11 Amauri). All. Donadoni 7. Arbitro: Mazzoleni di Bergamo 6,5. Reti: nel st 35′ Cassano. Angoli: 6 a 5 per il Parma. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Gargano, Benalouane e Britos per gioco scorretto, Higuain per proteste. Spettatori: 28 mila.

I GOL*** – 35′ st: Insigne perde palla sulla trequarti campo. Parte il contropiede del Parma con Cassano che s’impossessa del pallone, scende in verticale fino al limite dell’area di rigore dove lascia partire un rasoterra precisissimo che s’insacca alla destra di Reina.