Fiorentina-Udinese, formazioni: Pizarro, Aquilani e Borja Valero subito in campo

Pubblicato il 25 agosto 2012 0:13 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2012 0:13

Vincenzo Montella (LaPresse)

FIORENTINA-UDINESE – La sfida tra la  Fiorentina di Vincenzo Montella (nella foto) e l’Udinese di Francesco Guidolin aprirà ufficialmente il campionato di Serie A 2012/2013.
Fiorentina-Udinese verrà trasmessa in diretta tv da Sky e Mediaset Premium alle ore 18. Le formazioni della partita disputata presso lo stadio Artemio Franchi di Firenze.

FIORENTINA (3-5-2): 1 Viviano, 4 Roncaglia, 2 Gonzalo, 15 Nastasic, 16 Cassani, 20 Borja Valero, 26 Pizarro, 92 Romulo, 23 Pasqual; 8 Jovetic, 22 Ljajic. A disp.: 89 Neto, 12 Lupatelli, 31 Camporese, 3 Hegazy, 10 Aquilani, 21 Lazzari, 11 Cuadrado, 5 Olivera, 14 Fernandez, 9 El Hamdaoui. All.: Montella.

UDINESE (3-5-1-1): 1 Brkic; 17 Benatia, 5 Danilo, 16 Coda; 8 Basta, 6 Faraoni, 88 Willians, 37Pereyra, 26 Pasquale; 77 Maicosuel, 10 Di Natale. A disp.: 93 Pawlowski, 75 Heurtaux, 4 Angella, 34 Gabriel Silva, 27 Armero, 11 Domizzi, 13 Neuton, 7
Badu, 18 Battocchio, 31 Fabbrini, 20 Forestieri, 24 Muriel.
All.: Guidolin.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

La Fiorentina debutta per la quinta volta nella storia di un campionato di serie A affrontando alla prima giornata l’Udinese ed e’ finora imbattuta. Il bilancio – in favore dei viola – e’ di 3 vittorie (5-2 a Udine nel 1956/57, 2-0 a Udine nel 1959/60 e 3-2 ancora a Udine nel 1997/98) ed 1 pareggio (1-1 a Firenze nel 1979/80). I viola in questi 360′ hanno anche sempre segnato, per un totale di 12 marcature.     La Fiorentina non subisce gol in gare ufficiali, tra vecchia e nuova stagione, dal 30′ di Fiorentina-Novara 2-2 del 2 maggio scorso, punto azzurro di Rigoni su rigore. I viola dunque contano da allora i 60′ restanti di quel match e le intere gare contro Lecce (1-0 esterno), Cagliari (0-0 in casa) e Novara (2-0 in casa in coppa Italia sabato scorso).

L’ultimo gol ufficiale subito in campionato dall’Udinese risale al 25 aprile scorso quando, in serie A, venne sconfitta in casa dall’Inter per 1-3. L’autore del terzo gol nerazzurro fu Alvarez al 38′: da allora si contano i restanti 52′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Lazio (2-0 in casa), Cesena (1-0 in trasferta), Genoa (2-0 in casa) e Catania (2-0 fuori casa), per un totale di 412′ di inviolabilita’ assoluta.

Quarto confronto tecnico ufficiale tra Montella e Guidolin e finora non e’ mai stato pareggio: score di 1 successo per il neo-mister viola e 2 per quello bianconero. Da ricordare che, quando era calciatore, Vincenzo Montella e’ stato allenato da Guidolin ai tempi dell’Empoli: nella serie C-1 1991/92  l’ ”aeroplanino” colleziono’ 7 presenze, condite da 4 reti.