Ultrà Genoa: daspo ad altri 4 tifosi

Pubblicato il 24 Aprile 2012 13:03 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2012 13:50

GENOVA – Altri quattro provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive sono stati firmati questa mattina dal questore di Genova, Massimo Maria Mazza, per altrettanti tifosi del Genoa responsabili della interruzione di Genoa-Siena di domenica.

Saranno ricevuti dagli interessati nelle prossime ore. E' salito cosi' a 15 il numero dei Daspo che la Questura di Genova ha inviato ai tifosi che domenica hanno dato vita alla clamorosa protesta.

I quattro tifosi sono stati individuati dalla polizia attraverso filmati e testimonianze. Erano insieme agli altri ultra', raggiunti ieri dai Daspo, sui cancelli e sulle gradinate dei Distinti durante i lanci di fumogeni e bombe carta.

La Questura ha lasciato intendere oggi che il numero dei provvedimenti potrebbe salire entro breve, dal momento che altre identificazioni sono in corso. Si cerca di individuare altri componenti del nutrito gruppo di genoani – circa un centinaio, a rivedere le immagini – che domenica pomeriggio hanno abbandonato la Gradinata Nord e si sono trasferiti nei Distinti, fermandosi sopra l'ingresso degli spogliatoi, da dove hanno rivolto insulti e minacce ai giocatori del Genoa, poi costretti alla umiliazione di togliersi le maglie e di posarle a bordo campo.

Sempre oggi, la Digos dovrebbe inviare in Procura una corposa e dettagliata relazione sui fatti del Ferraris.