Uruguay-Corea del Sud: probabili formazioni live

Pubblicato il 26 Giugno 2010 11:21 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2010 11:21

Probabili formazioni di Uruguay-Corea del Sud, partita degli ottavi di finale del Mondiale, in programma oggi alle 16 a Port Elizabeth.

Uruguay (4-3-3): 1 Muslera, 2 Lugano, 3 Godin, 4 Fucile, 16 M.Pereira, 15 Perez, 17 Arevalo, 11 Alvaro Pereira, 7 Cavani, 9 Suarez, 10 Forlan. (12 Castillo, 23 Silva, 5 Gargano, 6 Victorino, 8 Eguren, 13 Abreu, 14 Lodeiro, 18 Gonzalez, 19 Scotti, 20 A. Fernandez, 21 S. Fernandez, 22 Caceres). All.: Tabarez.

Corea del Sud (4-4-2): 18 Jung Sung-ryong, 22 Cha Du-ri, 4 Cho Yong-hyung, 14 Lee Jung-soo, 12 Lee Young-pyo, 17 Lee Chung-yong, 8 Kim Jung-woo, 16 Ki Sung-yong, 7 Park Ji-sung, 10 Park Chu-young, 19 Yeom Ki-hun. (21 Kim Young-kwang, 2 Oh Beom-seok, 3 Kim Hyung-il, 23 Kang Min-soo, 13 Kim Jae-sung, 6 Kim Bo-kyung, 15 Kim Dong-jin, 5 Kim Nam-il, 11 Lee Seung-ryul, 20 Lee Dong-guk, 9 Ahn Jung-hwan). All.: Huh Jung-moo.

Arbitro: Stark (Ger).

Quote Snai: 1,75; 3,45; 4,75.

 Sono 5 i precedenti ufficiali tra nazionali maggiori di Uruguay e Corea del Sud, con la selezione asiatica imbattuta solo nel 1982 in coppa Nehru (2-2); nelle successive 4 partite hanno sempre vinto i sudamericani, che in questi 5 confronti sono sempre andati a rete, segnando un totale di 9 marcature. Una delle 4 vittorie della «Celeste» si riferisce ai Mondiali di Italia ’90, 1-0 nei gironi, con Ct uruguayano che anche allora era Tabarez. Nei 2 precedenti contro team asiatici l’Uruguay ha sempre vinto e non ha subito gol nei 180′ in questione: 2-0 su Israele nella fase a gironi di Messico ’70 ed 1-0 sulla Sud Corea nei gironi di Italia ’90. Nei 4 precedenti ai Mondiali – tutti nelle fasi a gironi – la Sud Corea non ha mai battuto un team sudamericano: 1 pareggio (0-0 contro la Bolivia nel 1994) e 3 sconfitte (1-3 dall’Argentina nel 1986 ed 1-4 nel 2010 oltre allo 0-1 dall’Uruguay nel 1990). L’Uruguay non perde ai Mondiali dal 1 giugno 2002, 1-2 dalla Danimarca nella fase a gironi. Poi 2 pareggi nelle restanti gare di Corea/Giappone 2002 e 2 vittorie ed 1 pareggio nel girone di Sudafrica 2010. Non subisce gol ai Mondiali da 322′: ultima rete subita al 38′ di Senegal-Uruguay 3-3 dell’11 giugno 2002, autore Diop. Da allora si sommano i restanti 52′ di quel match e le intere gare contro Francia (0-0), Sudafrica (3-0) e Messico (2-0) nella fase a gironi dell’attuale Mondiale. L’Uruguay non approdava agli ottavi di finale di un Mondiale dal 1990, quando il Ct era – come oggi – Tabarez. Agli ottavi la ‘Celestè usc di scena per mano dell’Italia, che vinse 2-0. Nel 2002 la corsa uruguayana si era fermata ai gironi. La Corea del Sud ha superato la fase a gironi per la seconda volta nella storia dei Mondiali dopo quella casalinga nel 2002, quando si spinse fino al quarto posto finale, miglior performance di sempre per un team asiatico; la Corea del Sud perse la finale di consolazione dalla Turchia per 2-3. Era sempre dal 2002 che non passavano agli ottavi di finale due formazioni asiatiche: anche allora furono Sud Corea e Giappone. Con il gol segnato alla Grecia il 12 giugno scorso, Park Ji Sung Š diventato uno dei tre migliori marcatori asiatici all-time ai Mondiali: 3 le reti di Park (una ciascuna nelle edizioni 2002, 2006 e 2010), così come il connazionale Ahn Jung Hwan (2 nel 2002, 1 nel 2006) e Sami Al Jaber dell’Arabia Saudita (1 per edizione, nel 1994, 1998 e 2006). Park Ji Sung ha stabilito anche un altro record, diventando il primo calciatore della Corea del Sud ad aver segnato in 3 diverse edizioni dei Mondiali, quelle del 2002, 2006 e 2010: prima di Sudafrica 2010 il primato apparteneva, in condominio allo stesso Park ed altri tre connazionali. Infine, Park raggiunge lo stesso Ahn Jung Hwan in testa alla classifica dei marcatori sud coreani ai Mondiali: 3 le reti segnate da entrambi. Lee Jung Soo Š il capocannoniere sud-coreano a Sudafrica 2010, avendo segnato due reti, una ciascuna contro Grecia e Nigeria. Il giocatore asiatico è così diventato uno dei tre marcatori-record del proprio paese in singola edizione dei Mondiali, raggiungendoAhn Jung Hwan (2 reti nel 2002) e Hong Myung Bo (2 reti nel 1994).

L’ARBITRO: Wolfgang Stark Š nato il 20 novembre 1969 a Landshut (Germania), internazionale dal 1999, nella vita Š bancario ed ha come hobby le moto. Terza direzione per lui a Sudafrica 2010 dopo Argentina-Nigeria 1-0 ed Inghilterra-Slovenia 1-0, eguagliando cos il record di Merk, finora unico fischietto tedesco a dirigere 3 gare nello stesso Mondiale (a Germania 2006). Ha diretto la stessa gara ai Mondiali Under 17 2009 in Nigeria, fase a gironi, con successo sud-coreano per 3-1 (26 ottobre 2009). Arbitri tedeschi non vantano alcun precedente ai Mondiali ‘À con l’Uruguay nè con la Sud Corea.