Ricerca Usa, l’uso degli anabolizzanti indebolisce il cuore

Pubblicato il 27 Aprile 2010 15:37 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2010 16:48

L’abuso a lungo termine di anabolizzanti fa male al cuore e può essere causa di insufficienza cardiaca o anche di morte improvvisa: infatti l’uso di steroidi indebolisce moltissimo il ventricolo sinistro la principale pompa del cuore. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Circulation da Aaron Baggish del Massachusetts General Hospital di Boston.

L’uso degli anabolizzanti steroidei, benché sia una pratica illegale, si è andato diffondendo negli ultimi anni coinvolgendo non di rado anche sportivi amatoriali che vogliono a tutti i costi sviluppare una massa muscolare esagerata, con molti rischi per la salute sono, infatti gli anabolizzanti possono causare insufficienza renale grave e sterilità.

Lo studio Usa lancia un Sos anche per il cuore degli incauti sportivi. Condotto su un piccolo campione di amanti del body buinding con le stesse prestazioni fisiche, parte dei quali aveva assunto in media per nove anni anabolizzanti, il lavoro mostra che questi ultimi presentano un’indebolimento consistente della capacità del ventricolo sinistro di pompare il sangue. Ciò potrebbe spiegare molti casi di insufficienza cardiaca e morte improvvisa tra gli sportivi.