Usain Bolt, esordio nel calcio: “Sarò nervoso. Devo dare il meglio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 agosto 2018 7:00 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2018 0:00
Usain Bolt, esordio nel calcio: "Sarò nervoso. Devo dare il meglio"

Usain Bolt, esordio nel calcio: “Sarò nervoso. Devo dare il meglio” (Foto Ansa)

GOSFORD (AUSTRALIA)  – Usain Bolt è pronto al giro di boa; questa volta non si tratta di sfidare le lancette dei cronometri, ma di correre dietro a un pallone, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] con tutto quello che ne consegue.

Il campione giamaicano venerdì 31 agosto esordirà con la maglia dei Central Coast Mariners, una squadra della A-League australiana, in un’amichevole contro una selezione di amatori. “Sicuramente sarò nervoso – ha ammesso l’ex sprinter – questa volta la beneficenza non c’entra, sarà una partita vera e propria. Penso che non mancheranno gli errori da parte mia: di certo non disputerò una partita perfetta, tuttavia cercherò di dare il meglio di me”.

Bolt ha chiuso con la pista e adesso cerca emozioni sul prato verde, nello sport che ha sempre amato. Secondo Mike Mulvet, allenatore del Central Coast Mariners, “la sfida più importante per Usain è trovare la forma migliore”.

Quattro giorni fa, nell’altra amichevole contro i Newcastle Jets, Bolt è stato tenuto in panchina, ma adesso va verso l’esordio e il tecnico pensa di concedergli 15′ o 20′: dovrebbe essere schierato su una delle due fasce, probabilmente a sinistra. “Dovrò abituarmi a fermarmi e a ripartire, cose che non mi appartengono – spiega l’otto volte olimpionico -: prima che cominci la stagione, a fine ottobre, penso di essere pronto. C’è tempo”.