Usain Bolt positivo al coronavirus, l’ex campione olimpico in quarantena

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2020 18:49 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020 18:49
L'ex velocista giamaicano Usain Bolt positivo al Covid-19

L’ex velocista giamaicano Usain Bolt positivo al Covid-19 (Foto Ansa)

Usain Bolt, ex velocista giamaicano, è positivo al coronavirus. Contagiato durante la festa di compleanno 

L’ex velocista giamaicano Usain Bolt, 34 anni, è positivo al coronavirus o Covid-19. Bolt, detentore del record mondiale dei 100 e 200 metri piani oltre che della staffetta 4×100 metri, si trova al momento in autoisolamento.

A riferire della positività al Covid-19 di Usain Bolt, primatista mondiale dei 100 (9”58) e 200 metri (19”19) dell’atletica leggera, è stata Nationwide90fm, una delle maggiori radio giamaicane. 

Non è chiaro, però, se Bolt sia asintomatico o accusi i sintomi della malattia.

La festa di compleanno focolaio del contagio

Bolt avrebbe contratto il coronavirus dopo aver festeggiato il 34° compleanno ad una festa in Giamaica dove i presenti erano senza mascherine e non c’era distanziamento sociale.

All’evento a sorpresa di venerdì scorso c’erano anche Raheem Sterling, calciatore giamaicano naturalizzato inglese e attaccante del Manchester City, Chris Gayle, giocatore di cricket e Leon Bailey, calciatore del Bayern Leverkusen.

I contagi da coronavirus in Giamaica

La Giamaica ha registrato in tutto 1.413 casi di Covid-19 e 16 decessi. Ma si teme che questo numero possa essere in aumento, soprattutto nella capitale Kingston, con 410 nuovi casi negli ultimi 14 giorni. (Fonti: Agi, La Gazzetta dello Sport)