MotoGp, Rossi non si illude: “Ducati ancora lontana dal top”

Pubblicato il 3 Aprile 2012 14:24 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2012 14:41
MotoGp_Valentino Rossi_Qatar_Ducati

(La Presse)

BORGO PANIGALE (BOLOGNA) – Valentino Rossi, a pochi giorni dalla partenza della MotoGp, sa che sarà un inizio di stagione complicato per la sua Ducati: “Sono realista, siamo ancora lontani”. La stagione comincia sabato con il Gran Premio notturno in Qatar e, nella griglia ideale del Motomondiale, Honda e Yamaha sembrano ancora in vantaggio.

“Durante l’inverno abbiamo lavorato molto e, anche se ad un certo punto avevamo preso una direzione sbagliata, nell’ultimo test abbiamo ritrovato le buone sensazioni della prima uscita con la GP12”, dice Rossi dal sito web officiale del team. “Con quegli assetti, con i quali partiremo in Qatar, sono riuscito ad avere un feedback più sincero dalla moto e a guidare meglio”, aggiunge facendo riferimento al programma portato avanti negli ultimi collaudi.

Infine Rossi parla così del weekend di lavoro che comincerà giovedì: “A Losail sarà molto importante lavorare bene nei turni precedenti le qualifiche in modo da arrivare al sabato aumentando passo dopo passo la confidenza, cercando di spremere il massimo possibile dal nostro attuale potenziale”.