Var indigesta, Camerun femminile minaccia di lasciare il campo contro Inghilterra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2019 20:19 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2019 21:58
Var indigesta, Camerun femminile minaccia di lasciare il campo contro Inghilterra

Var indigesta, Camerun femminile minaccia di lasciare il campo contro Inghilterra. Foto EPA/TOLGA BOZOGLU

VALENCIENNES – L’Inghilterra si è qualificata per i quarti di finale dei Mondiali di calcio donne battendo il Camerun per 3-0 nella partita degli ottavi giocata oggi a Valenciennes. Reti di Houghton al 14′ pt, White al 49′ pt e Greenwood al 13′ st. Nei quarti le ragazze inglesi affronteranno giovedì prossimo a Le Havre la Norvegia, che ieri ha eliminato (ai rigori) l’Australia.

La partita degli 8/i di finale dei Mondiali donne fra Inghilterra e Camerun ha rischiato di finire prima del previsto. Infatti le giocatrici africane per due volte hanno minacciato di abbandonare il campo per protesta contro le decisioni prese dall’arbitra cinese Qin Liang dopo consulto al Var.

Vantaggio Inghilterra con Houghton, poi raddoppio allo scadere del primo tempo con White ed è il caos. La rete, annullata per fuorigioco, viene successivamente convalidata dopo consulto Var: le giocatrici del Camerun non ci stanno e si rifiutano di riprendere il gioco.

5 x 1000

Motivo della protesta è la bandierina alzata dalla guardalinee, che avrebbe tratto in inganno le camerunensi fermatesi senza contrastare le inglesi.
    Da qui la protesta con un capannello a metà campo, mentre l’arbitra intimava di riprendere a giocare, cosa avvenuta dopo oltre 6′ di stop.

Di nuovo caos a inizio ripresa: Nchout segna il gol che riaprirebbe il match, ma la Var interviene ancora contro il Camerun: le giocatrici minacciano di lasciare il campo.

Italia-Cina, Cernoia ci crede: “Faremo qualcosa di grande”.

“Sentivo dentro che avremmo potuto fare qualcosa di importante. Quest’Italia ha ancora molto da dimostrare, possiamo sorprendere tutti quelli che ci seguono da casa e soprattutto noi stesse. Forse nessuno si aspettava che facessimo questo grande percorso nel Mondiale e vogliamo ancora toglierci grandi soddisfazioni”.

Valentina Cernoia carica la Nazionale femminile in vista della sfida con la Cina che vale il passaggio ai quarti di Francia 2019. La sconfitta indolore con il Brasile non ha alterato l’entusiasmo del gruppo.

“Non ci ha minimamente toccate perché c’è la consapevolezza di aver fatto una grandissima prestazione contro una squadra molto forte – ha detto la centrocampista, che ha appena compiuto 28 anni -. Con la Cina dovremo sfruttare l’estro e la fantasia nelle nostre giocate e a gestire il pallone. Loro hanno gioco corale e pressing asfissiante, dovremo essere brave a pungere al momento giusto, a trovare la giocata per sbloccare la partita” (fonte Ansa).

Il video da YouTube con gli episodi arbitrali che hanno mandato su tutte le furie le giocatrici del Camerun Femminile.