Venezia in C, Serse Cosmi maledice i playout: “Sputo in faccia a chi critica la squadra”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2019 18:56 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2019 18:56
Venezia in C, Serse Cosmi maledice i playout: "Sputo in faccia a chi critica la squadra"

Venezia in C, Serse Cosmi maledice i playout: “Sputo in faccia a chi critica la squadra”

ROMA – La Salernitana è salva e resta in Serie B, mentre il Venezia retrocede in Serie C. E’ questo il verdetto uscito dal playout della serie cadetta dopo la gara di ritorno, disputata al ‘Penzo’ e terminata 1-0 per i lagunari dopo il 2-1 dei campani all’Arechi nel match di andata. Determinanti i calci di rigore, con gli errori dal dischetto di Bentivoglio e Coppolaro. A Serse Cosmi, il sanguigno allenatore dei veneziani, la salvezza sfumata con l’angosciosa altalena dei rigori dopo che i playout erano stati prima cancellati poi ripristinati, non è andata davvero giù.

“Loro hanno cercato di andare ai rigori, hanno giocato per quello, mentre mentalmente i miei ragazzi hanno involontariamente pensato che andare ai tiri dal dischetto fosse una cosa negativa. L’epilogo è incredibile, un dramma sportivo. Chi voleva vedere il sangue lo ha visto, io non sono amareggiato, ho il vomito. I ragazzi piangono nello spogliatoio, voglio che qualcuno mi dica perché sono stati giocati questi playout. Io di penne importanti del giornalismo che sono andate contro la disputa non ne ho viste. E al primo che mi rimprovera questa retrocessione gli sputo in faccia. E vado a cercare chi dovesse scrivere questa cosa”. (fonte itasportpresse.it)