Ventura nuovo allenatore della Salernitana, è reduce da due fallimenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2019 19:03 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 10:11

Ventura nuovo allenatore della Salernitana, è reduce da due fallimenti (foto ANSA/AP Photo/Luca Bruno)

SALERNO – E’ ufficiale: Giampiero Ventura riparte dalla Salernitana. L‘ex ct della Nazionale, dopo la breve esperienza dello scorso anno al Chievo Verona, torna ad allenare, ripartendo dalla serie B.

Il tecnico ligure ha firmato un contratto annuale con opzione con il club campano dei co-patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma che hanno scelto di affidare la panchina nelle mani dell’esperto allenatore.

Ai saluti Leonardo Menichini che, subentrato all’ultima giornata della stagione regolare, aveva conquistato la salvezza ai play-out con il Venezia, facendo scattare la clausola che prevedeva il rinnovo automatico in caso di permanenza tra i cadetti. Ma la società ha scelto comunque di voltare pagina, ringraziando il tecnico “per l’encomiabile lavoro svolto e la professionalità profusa”, augurandogli “le migliori fortune” (fonte Ansa).

Giampiero Ventura ha deciso di scendere di categoria per rimettersi in gioco. Inevitabilmente aveva poco mercato dopo aver collezionato due fallimenti consecutivi. Dopo la mancata qualificazione alla Coppa del Mondo con la Nazionale Italiana di Calcio, Ventura aveva provato a rimettersi in gioco con il Chievo Verona, squadra che era ultima senza alcuna possibilità di salvezza, ma l’esperienza a Verona è stata tanto breve quanto fallimentare. 

Dopo il suo addio, Ventura era stato attaccato pesantemente dal capitano del Chievo Verona Sergio Pellissier con le seguenti dichiarazioni:  “In questo post Instagram c’è tutta la rabbia che ho in questo momento. Un’ estate pesante con il problema plusvalenze, un inizio di stagione da dimenticare e per dire che non c’è mai fine al peggio le dimissioni di un mister che dal primo momento che è arrivato se ne voleva gia andare.

Pazzesco!!! In 22 stagioni da professionista pensavo di aver visto tutto ma sono costretto ad ammettere che c’è sempre qualcosa di nuovo. Comunque al Chievo siamo abituati ad essere sempre in difficoltà e ne usciremo a testa alta alla faccia di tutti quelli che in questo momento si stanno divertendo alle nostre spalle.

Non si può ottenere qualcosa nella vita senza lottare non ci sarebbe gusto no? Ripartiamo ancora da zero e questa volta saremo ancora più forti 👍. Chi ama questa squadra non la può abbandonare solamente perché le cose vanno male, non è così che si fa, non fate come Ventura, si vince e si perde insieme come deve essere in una squadra. Mai mollare fino alla fine”.