Verena Erlacher muore a 19 anni, era promessa del calcio femminile italiano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 1:49 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2018 1:49
Verena Erlacher

Verena Erlacher muore a 19 anni, era promessa del calcio femminile italiano

BOLZANO – Verena Erlacher è morta a 19 anni. Calciatrice italiana, centrocampista offensiva del Sudtirol Damen, era originaria di Lagundo, vicino Merano (in provincia di Bolzano). Ha indossato la maglia della Nazionale azzurra nelle giovanili, under 16 e 17, e disputato un campionato di serie A con il CF Alto Adige. È morta in circostanze che non sono ancora state rese note. 

La Lega Nazionale Dilettanti ha espresso il proprio cordoglio con un commovente messaggio su Instagram: “Vogliamo ricordarti così, con questo tuo sorriso contagioso che ti si stampava sul volto ogni volta che scendevi in campo! Ciao Verena!”. 

“Tutto il CF Sudtirol Damen è vicino alla famiglia Erlacher per la perdita della figlia Verena. Noi Verena la vogliamo ricordare con il sorriso, la gioia e la passione che lei sapeva darci in campo e fuori. Avremmo voluto rivederla con i nostri colori ma qualcosa di più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso. La salutiamo nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prima volte che lo aveva sentito…ciao poppa!”, l’ultimo saluto della sua squadra su Facebook.