Verona da Europa League, 2-1 al Genoa in rimonta: Zaccagni decisivo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 12 Gennaio 2020 20:36 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2020 20:36
Verona da Europa League, 2-1 al Genoa in rimonta: Zaccagni decisivo

Hellas Verona, l’allenatore Juric nella foto Ansa

VERONA – Impresa Hellas contro il Genoa. La squadra allenata da Juric, scesa in campo ancora una volta senza attaccanti di ruolo, è riuscita a vincere in rimonta contro il Genoa portandosi ad un passo dalla zona Europa League (occupata in questo momento da Atalanta e Cagliari). Oggi il Verona ha dovuto faticare per piegare la resistenza di un grande Genoa. 

I rossoblù sono passati in vantaggio a fine primo tempo con Sanabria, tornato sui livelli delle sue prime partite con il Genoa. Prima del vantaggio del Genoa, il Verona stava giocando bene ed aveva sfiorato la rete in più riprese. Il Genoa fino a quel momento era stato tenuto a galla da un ottimo Perin. 

Il Verona ha completato la rimonta con le reti di Verre, su calcio di rigore, e di Zaccagni. Verre è stato impiegato nel ruolo di falso nove, si è mosso bene e ha messo in difficoltà la difesa avversaria con i suoi inserimenti offensivi. La gara è iniziata con 15 minuti di ritardo perché le linee delle due aree di rigore erano storte quindi gli addetti al campo hanno dovuto rifarle in tempi record.  

Il tabellino di Hellas Verona-Genoa 2-1, partita valida per la diciannovesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

41′ Sanabria (G), 55′ rig. Verre (V), 65′ Zaccagni (V)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat (91′ Badu), Miguel Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni (87′ Pazzini); Verre (94′ Dawidowicz). All. Juric

 

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Criscito; Ankersen, Cassata, Schone (52′ Behrami), Sturaro, Barreca; Pandev (59′ Favilli), Sanabria (75′ Agudelo). All. Nicola

 

Ammoniti: Rrahmani (V), Criscito (G), Schone (G), Amrabat (V), Pandev (G), Verre (V), Behrami (G), Cassata (G).