Verona-Roma, Totti-Garcia: scintille al momento del cambio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Febbraio 2015 16:36 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2015 18:08
Verona-Roma, Totti-Garcia: scintille al momento del cambio

Totti e Garcia nella foto LaPresse

VERONA, STADIO BENTEGODI – Rudi Garcia ha sostituito Francesco Totti al 66′ di Hellas Verona-Roma e ha fatto entrare in campo Seydou Doumbia. 

Disappunto di Francesco Totti a Verona. Autore della rete che aveva portato in vantaggio i giallorossi, il capitano della Roma, sostituito da Doumbia al 25′ della ripresa contro il Verona, con il  risultato sull’1-1, si è lasciato sfuggire una imprecazione e un lamento quando è  stato richiamato in panchina, dove si è seduto indossando il giaccone della tuta.

In quel momento la partita era ferma sul risultato di 1-1. La Roma era passata in vantaggio proprio con un gran gol dalla lunga distanza di Francesco Totti ma era stata ripresa dal Verona dopo una sfortunata autorete di Seydou Keita, propiziata da un colpo di testa di Bosko Jankovic.

”Totti? Non cercate il problema dove non c’e’…”. Rudi Garcia nega che l’imprecazione e l’insofferenza del capitano della Roma, al momento di essere cambiato nella partita col Verona, siano il sintomo di fratture interne alla squadra.

Chiedete a lui, chiedete a uno come De Rossi: sono contento quando un giocatore non vuole uscire, vuol dire che ci tiene – ha sottolineato il tecnico giallorossi a Sky, dopo il pari al Bentegodi – Sempre nel rispetto delle scelte dell’allenatore”.

Quanto al gesto di nervosismo di Florenzi, uscito per una distorsione alla caviglia, ”e’ chiaro che è il dispiacere per l’infortuni”, ha aggiunto Garcia mentre scorrevano le immagini del giocatore che rientrando nel tunnel da un pugno alla vetrata.

Verona-Roma 1-1, foto LaPresse sulla partita.