Verona van de Leur: da star della ginnastica a clochard e attrice a luci rosse

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Aprile 2020 20:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 19:38
Verona van de Leur: da star della ginnastica a clochard e attrice a luci rosse

Verona van de Leur: da star della ginnastica a clochard e attrice a luci rosse (foto dai social)

GOUDA (OLANDA) – Una storia da scriverci un libro. E infatti Verona van de Leur lo ha fatto. 

Ha solamente 34 anni ma ne ha già passate di tutti i colori e infatti ha deciso di pubblicare la sua prima autobiografia ‘Simply Verona‘.

La prima parte della sua giovane vita è stata un trionfo visto che Verona van de Leur è stata una delle ginnaste più forti del mondo.

I guai sono iniziati verso la fine della sua carriera sportiva ma hanno radici anche nelle stagioni precedenti.

Verona ha sempre avuto un pessimo rapporto sia con la federazione olandese che con la famiglia. 

La van de Leur era costretta a praticare questo sport dalla sua famiglia. I genitori la pretendevano sempre al primo posto

Quando Verona non riusciva a salire sul podio, i genitori andavano via lasciandola da sola nel centro sportivo.

A quel punto era costretta ad affrontare ore di viaggio per tornare a casa con il treno o con i mezzi pubblici.

Quando Verona ha deciso di ritirarsi dall’attività agonistica, dopo anni di abusi fisici e psicologici, la sua famiglia l’ha ripudiata.

 La sua famiglia l’ha sbattuta fuori di casa sottraendole tutti i soldi guadagnati e cambiando la serratura di casa. 

Quindi Verona è stata costretta a vivere come clochard. Per due anni ha vissuto di espedienti dormendo in macchina con il fidanzato Robbie.

In questa fase drammatica della sua esistenza, Verona si è avvicinata al mondo della criminalità. Viveva di furti e ricatti.

Inevitabile l’arresto che arrivò puntuale nel 2010. Verona fotografò una donna sposata con il suo amante

Poi la ricattò chiedendo in cambio dei soldi. La donna le diede 2000 euro ma poi la denunciò e Verona venne arrestata

Dopo 72 giorni di carcere, Verona era disperata perché non aveva più soldi quindi decise di accettare l’offerta di un sito per attrici a luci rosse. 

Questo sito pensò a lei perché comunque era ancora molto popolare in Olanda per il suo passato di alto livello nel mondo dello sport.

Dopo aver lavorato per questo sito web di cam per adulti, decise di mettersi in proprio.

Verona aprì un sito internet per adulti dove caricò diversi video amatoriali con il fidanzato Robbie.

Dopo aver guadagnato molti soldi, decise di porre fine anche alla sua carriera da attrice a luci rosse.

Adesso Verona ha 34 anni e ha una grande voglia di ricominciare una vita normale.

Il primo passo? Lo schierarsi al fianco delle ginnaste dopo lo scandalo che ha coinvolto Larry Nassar, medico della nazionale USA di ginnastica accusato di stupro.