Viareggio, nuotatrice Diletta Carli al sindaco: "Costruisci una piscina, così mi alleno in casa"

Pubblicato il 1 Giugno 2012 20:51 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2012 20:58

FIRENZE – ''Caro sindaco, grazie per la targa ma, per favore, realizza il progetto di una piscina da 50 metri evitandomi cosi' di dover andare tutti i giorni a Massa o a Livorno per allenarmi''. Cosi', Diletta Carli, sedicenne campionessa di nuoto, si e' rivolta a Luca Lunardini, sindaco di Viareggio, sua citta' natale, nel corso della cerimonia organizzata per consegnarle una targa di riconoscimento per i successi ottenuti, ultimo dei quali, a Debrecen, in Ungheria, la medaglia d'oro nella staffetta 4×200 stile libero con Federica Pellegrini, Alice Mazzau e Alice Nesti.

Dopo questo ottimo risultato la Carli potrebbe far parte della staffetta che prendera' parte alle prossime Olimpiadi di Londra.

Del progetto di una piscina da 50 metri a Viareggio si parla da anni ma finora senza risultati. La giovane campionessa ha quindi colto l'occasione per sollecitare l'avvio dei lavori. Per gli allenamenti, Diletta Carli e' costretta ad andare a Massa, dove c'e' una piscina scoperta, durante l'estate, e a Livorno nei mesi invernali. Alla cerimonia di premiazione hanno assistito oggi anche i compagni e gli insegnanti del liceo scientifico di Viareggio che Diletta frequenta.