Vicenza Calcio rischia fallimento, stipendi non pagati da cinque mesi

Pubblicato il 9 gennaio 2018 22:29 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 22:29
VICENZA-CALCIO-FALLIMENTO

Vicenza Calcio rischia fallimento, stipendi non pagati da cinque mesi

VICENZA –  La storia del Vicenza Calcio rischia di essere arrivata alla fine. Domani scadranno i termini per la messa in mora, avviata lo scorso 20 dicembre, e i giocatori biancorossi (che non percepiscono lo stipendio da 5 mesi) potranno agire per ottenere lo svincolo d’ufficio, in modo da accasarsi liberamente in qualsiasi altro club nel mercato di gennaio. Quello svolto oggi al centro tecnico di Isola Vicentina (Vicenza) potrebbe essere stato l’ultimo allenamento, almeno a ranghi compatti.

L’amministratore unico del club, Fabio Sanfilippo, non ha pagato gli stipendi e questo, quasi sicuramente, non avverrà neanche domani. Sempre più probabile, a questo punto, che il Vicenza, senza giocatori, non sia in grado di presentarsi in campo sabato a Padova, dove è in programma la sfida di Coppa Italia di serie C.

Si tratterebbe di un passo ulteriore verso il fallimento del club, che potrebbe essere proceduto dall’esclusione del campionato di serie C in corso (come avvenuto con il Modena) dopo tre assenze consecutive in gare ufficiali.

Oggi, a Isola Vicentina, c’è stata la visita del sindaco di Vicenza Achille Variati, accompagnato dall’assessore Antonio Dalla Pozza, finalizzata, si legge in una nota del Comune “a portare la vicinanza della città e della provincia alla squadra che rappresenta un patrimonio di storia, tradizione, identità”. “Si farà tutto il possibile per evitare il fallimento – ha spiegato Variati – nel rispetto dei ruoli, ma non mi sento di illudere nessuno”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other