Vidal polemico su Instagram, il var ha salvato il Real Madrid contro il Valencia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 18:35 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 18:35
Vidal polemico su Instagram, il var ha salvato il Real Madrid contro il Valencia

Vidal polemico su Instagram, il var ha salvato il Real Madrid contro il Valencia (foto Ansa)

BARCELLONA (SPAGNA) – Arturo Vidal è sul mercato ma fino all’ultimo si sta comportando da vero calciatore del Barcellona.

Infatti ieri, durante la partita del Real Madrid, ha polemizzato su Instagram per un favore arbitrale ai blancos.

Il Real ha vinto 3 a 0 contro il Valencia ma sul risultato di zero a zero è stato salvato dal var. 

Infatti ci sono dei forti dubbi sulla rete annullata a Rodrigo che molto probabilmente era regolare.

Vidal ha commentato l’episodio da moviola con una risata sarcastica nelle storie di Instagram.

Intanto Arturo Vidal si offre all’Inter di Antonio Conte: “Il mio vecchio allenatore sa che sono un vincente”.

Calciomercato, Arturo Vidal rompe con il Barcellona e si offre all’Inter di Antonio Conte  in un’intervista a El Periódico de Catalunya.

Le dichiarazioni del centrocampista cileno sono riportate dal Corriere dello Sport.

“Ho vinto tanti trofei per essere considerato una contropartita economica.

Pochi giocatori possono vantare un percorso come il mio, non sono un ragazzino e non posso pensare di essere sul calciomercato ogni volta che la stampa scrive qualcosa, altrimenti si diventa matti.

Ci sono ancora due mesi prima del termine della stagione, voglio sentirmi importante altrimenti uno deve anche pensare alla carriera.

Io sto benissimo a Barcellona, la mia famiglia è felice e io ho ottimi compagni, ma mi piace giocare, non dico sempre, ma le partite chiave, quelle che servono per vincere titoli sì.

Ci sono giocatori con grande talento, ma ci sono alcuni match più complicati di altri dove contano anche altre qualità.

Con Conte abbiamo un buon rapporto – sottolinea il cileno -, sa che sono un vincente e che di me si può fidare.

È quello che chiedo anche qui, che si punti su di me, in questi due mesi mi aspetto di sentire questa fiducia”.