Video, Fabio Fognini e il gesto all’arbitro: “Ma che ca…”

Pubblicato il 20 gennaio 2018 15:40 | Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2018 15:40
VIDEO-FABIO-FOGNINI-ARBITRO

Video, Fabio Fognini e il gesto all’arbitro: “Ma che ca…”

MELBOURNE (AUSTRALIA) – Fabio Fognini segue l’esempio dell’altro azzurro Andreas Seppi e si qualifica per gli ottavi degli Australian open, in corso sui campi di Melbourne.

Il tennista nato a Sanremo, 25/a testa di serie del torneo, ha battuto il 36enne francese Julien Benneteau, numero 59 del ranking Atp, dopo cinque set: di 3-6, 6-2, 6-1, 4-6, 6-3, il punteggio maturato in tre ore di gioco.

Dal 1976, anno del successo in Coppa Davis in Cile, l’Italia non riusciva a presentare due atleti negli ottavi del tabellone maschile di un torneo valido per lo Slam: l’ultima volta accadde al Roland Garros, con Adriano Panatta – che poi avrebbe vinto – e Corrado Barazzutti.

Fabio Fognini show nell’intervista a caldo al termine della partita. Il giornalista gli ha chiesto di un gesto fatto poco prima all’indirizzo dell’arbitro: «Quel gesto? Non posso dire parolacce, sennò mi sanziona. Ma significa che ca…».

Video.