Pagelle Milan-Catania 1-0 e Torino-Genoa 2-1: Montolivo-Cerci show

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Aprile 2014 22:36 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2014 14:03
Milan-Catania (foto da video)

Milan-Catania (foto da video)

ROMA – Milan-Catania 1-0, pagelle e tabellino della partita disputata presso lo Stadio Giuseppe Meazza ‘San Siro’ di Milano.

MILAN – Abbiati 6.5, Bonera 6, Rami 6, Mexes 6, Constant 6, Montolivo 7, De Jong 6, Poli 6, Kakà 6.5, Taarabt 6.5, Balotelli 6.5.   Abate senza voto,  Emanuelson senza voto, Pazzini senza voto. Allenatore: Clarence Seedorf 7.

CATANIA – Andujar 6, Spolli 6, Rolin 5.5, Plasil 5.5, Bergessio 6, Lodi 6, Leto 6, Rinaudo 5.5, Monzon 5.5, Gyomber 5.5, Barrientos 6.  Castro 5.5, Boateng e Izco senza voto Allenatore: Pellegrino 5.5

GOL: Riccardo Montolivo ha sorpreso il portiere del Catania con un gran destro dalla lunga distanza. Rete molto importante perchè in quella fase della partita il Milan stava soffrendo le sortite offensive dei siciliani.

Torino-Genoa 2-1 (0-0) Pagelle e tabellino

TORINO (3-5-2): Padelli 5, Bovo 6, Glik 5.5, Moretti 6.5, Maksimovic 5.5, El Kaddouri 5.5, Vives 5.5 (43′ st Meggiorini sv), Basha 5 (12’st Gazzi 6), Vesovic 5.5 (45′ st Barreto sv), Cerci 7, Immobile 7 (23 L.Gomis, 32 Berni, 2 Gu. Rodriguez, 34 Barreca, 77 Tachtsidis). All. Ventura 6.

GENOA (3-5-2): Perin 6, Burdisso 5.5, De Maio 5.5, Marchese 6, Motta 5.5 (24′ st Antonini sv), Sturaro 6.5, Bertolacci 6, De Ceglie 6.5 (28′ st Gilardino 6.5), Antonelli 6.5, Fetfazidis 6 (15′ st Konatè 6), Calaiò 5 (53 Bizzarri, 32 Donnarumma, 5 Gamberini, 79 Cabral, 14 Cofie, 90 Portanova). All. Gasperini 6.5

Arbitro: Mariani 6 Reti: nel st 40′ Gilardino, 47′ Immobile, 48′ Cerci Angoli: 5 a 4 per il Genoa Recuperi: 1′ e 4′ Ammoniti: De Maio, Bovo, Calaiò, Motta, Bertolacci, Immobile per gioco scorretto, Cerci per comportamento non regolamentare. Spettatori: non comunicati.

I GOL: 40’st: cross di Struraro dalla sinistra, Gilardino di coscia spinge in rete appostato sul secondo palo. 47′ st: Immobile raccoglie al limite dell’area e a giro batte Perin all’incrocio dei pali. 49′ st: medesima azione, Cerci dal limite finta e di sinistro segna all’incrocio per il vantaggio del Torino.