VIDEO Ultras Juventus saltano fila al bar e picchiano pure

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2015 13:23 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2015 13:23
VIDEO Ultras Juventus saltano fila al bar e picchiano pure

VIDEO Ultras Juventus saltano fila al bar e picchiano pure

TORINO – Stavano scavalcando la fila al bar per prendere la birra, qualcuno gliel’ha fatto notare e loro non hanno esitato a picchiarlo. Protagonisti dell’episodio due ultras della Juve, che sono stati colpiti da Daspo. La vittima è un altro tifoso juventino, aggredito durante la partita di Champions League tra i bianconeri e il Borussia Moenchenglandbach del 21 ottobre.

Spiega Andrea Abbattista su Torino Today: La brutale aggressione è avvenuta alla fine dei primi 45 minuti, quando le due formazioni erano negli spogliatoi. Il tifoso si trovava in coda con altre persone per comprare da bere al chiosco del secondo anello quando, mentre era in attesa del suo turno, è giunto un ultras dei “Drughi” che, in modo prepotente, si è diretto verso il bancone ignorando completamente la fila. Quando il tifoso in coda gli ha fatto notare il suo gesto è stato colpito ripetutamente. L’aggressore ha ricevuto subito manforte da altri due ultras presenti lì vicino che hanno bloccato la vittima mentre veniva malmenata.

La Juve ora andrà in Germania per la partita di ritorno, in programma il 3 novembre. Vincendo martedì a Moenchengladbach i bianconeri possono incassare la promozione agli ottavi con un mese di anticipo rispetto alla fine del girone. A patto, però, che in contemporanea il Manchester City passi a Siviglia. Con questa combinazione la squadra di Alelgri andrebbe a 10 punti, irraggiungibile per gli spagnoli a quota 3, con due sole partite da giocare.

“Dobbiamo continuare a vincere anche in Champions – sprona Claudio Marchisio – dopo il piccolo passo avanti in classifica” fatto con i 3 punti del derby. Finora la Juventus è andata a singhiozzo, tra alti (pochi) e bassi, ed anche in Champions, lo 0-0 casalingo con i tedeschi ne ha rallentato la corsa dopo l’en plein con Manchester City e Siviglia. Con il Borussia “non è la partita della vita, ma sarà sicuramente un match importante – ha sottolineato Marchisio – un’eventuale vittoria ci permetterebbe di avere ben più di un piede agli ottavi. Sarà dura, perché il Moenchengladbach sta passando un gran momento di forma”.